Vittoria sofferta a Sondrio per i ragazzi del Monferrato

Il girone di ritorno di Serie B si è aperto con una sfida molto difficile per il Monferrato Rugby, in trasferta contro il Sondrio Rugby. Al “Cerri-Mari” la compagine di Mister Roberto Mandelli era infatti attesa da una squadra che nelle prime 11 giornate aveva ottenuto solo 3 vittorie e subito 8 sconfitte, e che perciò aveva una grande voglia di riscatto.
Che non c’è stato, in virtù della vittoria dei Leoni monferrini per 17-3 (primo tempo 7-0 per la franchigia piemontese). Due mete realizzate dal Monferrato, entrambe trasformate da Roberto Ciuffreda. Partita non bella, si lotta su ogni punto d’incontro al limite della regolarità. Questo limita purtroppo il gioco più veloce del Monferrato. Sondrio si dimostra sempre squadra compatta e molto pronta a mordere su ogni pallone. Assente Capitan Jacopo Zucconi per influenza: è stato sostituito con tutta la sua esperienza da Emanuele Leva.
Il primo tempo è stato molto combattuto: si è sbloccato solo al 38’ con metà tecnica per fallo del Sondrio su avanzamento del pacchetto di mischia monferrino, 7-0. Sul finire del primo tempo un giallo per parte, per il Monferrato l’arbitro punisce Chibsa Nuhu.
Si riparte, cambi Chibsa-Carafa, Kiptiu – Foresio, Hazizaj – Cotaj . Al 16’ calcio del Monferrato con Ciuffreda, 10-0. Poi calcio per Sondrio 10-3.
Il Monferrato ha cercato di velocizzare il gioco, ma ha fatto molta fatica, andando però di nuovo metà al 29’ con Kiptiu, che in tuffo ha concretizzato finalmente una meta in velocità di gioco aperto, poi trasformata dal solito Ciuffreda per il 17-3 finale.
“Che dire? I ragazzi sono stati bravi, perché si sono mantenuti lucidi anche quando non tutto risultava facile. Forse ci è mancata un po’ di personalità, ma portiamo a casa quattro punti da un campo difficile, dove lo scorso anno non ne avevamo realizzati” commenta Mister Mandelli.
La classifica del Girone 1 della Serie B rimane invariata. In virtù dei successi di Lumezzane su Capoterra (55-26 in casa) e del Rovato a Milano (43-8 sull’ Amatori & Union), al comando rimangono da soli I Centurioni con 52 punti, a due lunghezze i rovatesi, terzo il Monferrato con 47 punti.
Il campionato osserverà due domeniche di sosta per gli impegni della Nazionale nel “Sei Nazioni”: i Leoni ritorneranno in campo domenica 17 febbraio, per il match casalingo contro l’Amatori & Union Rugby Milano.
La Cadetta del Monferrato, che disputa il torneo ligure-piemontese di Serie C2, avrebbe invece dovuto giocare il derby provinciale con i Lions Tortona, ma la neve e il ghiaccio sul campo “Ferrovieri” di Alessandria ha obbligato la Federazione a decidere per il rinvio.