Villanova: la mensa scolastica ora è totalmente plastic free

La mensa scolastica di Villanova d’Asti dice stop alla plastica. Non più stoviglie usa e getta, ma piatti, bicchieri e posate riutilizzabili e lavabili in lavastoviglie. Una scelta condivisa da tempo tra Amministrazione Comunale e Dussmann Service Srl, l’azienda di ristorazione collettiva che gestisce il servizio di refezione nelle scuole di Villanova d’Asti, che da gennaio ha portato la mensa scolastica ad essere totalmente “plastic free”.
“Era una delle proposte che volevamo per il servizio di refezione e che si inserisce in un ampio quadro di iniziative che il Comune dedica all’ambiente: dalla piantumazione di alberi alle giornate dedicate alla pulizia del paese. In un momento in cui il tema della riduzione dell’utilizzo della plastica è diventata fondamentale per il pianeta – afferma il sindaco di Villanova d’Asti Christian Giordano – ci sembrava giusto avere un ruolo educativo e di attenzione all’ambiente, dando alle nuove generazioni un chiaro segnale. Un messaggio positivo a favore dei cittadini e degli alunni, che da anni grazie al Comune e Dussmann Service Srl passa anche attraverso il cibo”.
Alla mensa scolastica di Villanova d’Asti, infatti, ortofrutta, latticini, pasta secca e molto altro ancora sono rigorosamente biologici, nel rispetto della natura, della salute e dell’ambiente. Moltissimi prodotti, inoltre, provengono da aziende del territorio a “Km0” e la carne bovina servita è al 100% Coalvi, ovvero del Consorzio di Tutela della Razza Piemontese.
“La mensa biologica scolastica si sposa con l’attenzione per il territorio – prosegue il primo cittadino Christian Giordano – in modo da avere un basso impatto sull’ambiente ed avere un ruolo educativo. Una buona e sana collaborazione tra il nostro Comune e l’azienda di ristorazione collettiva Dussmann Service Srl”. A Villanova d’Asti la lotta al consumo eccessivo della plastica a partire dal servizio di ristorazione scolastica, però, era iniziata già nel 2019 quando Dussmann Service Srl – in comune accordo con l’Amministrazione del paese – aveva deciso di installare nelle mense diversi erogatori d’acqua. Questo primo passo aveva portato già ad una consistente riduzione dell’utilizzo della plastica (es. bottiglie monouso di plastica) ed aveva dato un chiaro segnale formativo ed educativo ai ragazzi. “Da sempre, in accordo con la politica dell’azienda – afferma Prospero Zinna, responsabile dei servizi di ristorazione di Dussmann Service Srl – siamo attenti all’ambiente, alla riduzione degli sprechi e sensibili alle iniziative che mirano alla riduzione della plastica a livello della refezione scolastica. In questo modo non solo si contribuisce alla salvaguardia del pianeta, ma si compie un ruolo educativo a favore dei ragazzi che è di fondamentale importanza”.