Via all’Avvento Revigliaschese, tra spiritualità e cultura

Sabato 1° dicembre, alle 21, presso la chiesa parrocchiale di Revigliasco d’Asti prenderà il via l’Avvento Revigliaschese, rassegna di cultura e spiritualità che segnerà il cammino verso il Natale attraverso una serie di appuntamenti volti a far riscoprire il sapore dimenticato dell’attesa e a promuovere il valore di questa Festa.

A inaugurare la quarta edizione della rassegna sarà il gruppo folk “J’Arliquato” di Castiglione d’Asti, che porterà in scena “Il Gelindo a veglia” di Luciano Nattino, nell’ambito di “Cunté Munfrà 2018 – dal Monferrato al Mondo”.

Di origine monferrina (esistono testi scritti a partire dal XVIII secolo), la “divota cumedia” del “Gelindo” è stata, fino alla metà del Novecento, il testo teatrale popolare più conosciuto e rappresentato in Piemonte: negli oratori, nelle stalle, nei teatrini parrocchiali.

La favola tradizionale piemontese vuole che Gelindo sia il primo contadino ad arrivare alla grotta (crutin) dove è nato il Bambin Gesù, avendo lui stesso indicato a Giuseppe e a Maria dove andare a riposare. Anche perché è lui il proprietario del crutin e il padrone del bue. Gelindo arriva alla grotta a portare cibo, bevande, panni puliti insieme alla sua famiglia e in più, in molte versioni, porta anche la musica, suonando egli stesso la piva. E’ dunque il primo “portatore di doni” materiali e immateriali.

Domenica 9 dicembre, alle 17, sempre nella chiesa parrocchiale, andrà in scena il concerto “La legenda Aurea, canti e musiche del Natale del Medioevo” del gruppo di musica antica “La Ghironda”. Seguirà la “Polentata dell’amicizia” a cura della pro loco di Revigliasco.

Il 15 dicembre, alle 21, nello Spazio San Giovanni di via Natta 36, ad Asti, è in cartellone lo spettacolo “Madri”, atto unico di e con la regia di Riccardo Fassone. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ufficio diocesano per la Pastorale dei Migranti, il Progetto Culturale e le Comunicazioni Sociali della diocesi.

Domenica 16 dicembre, alle 16.30, nella parrocchiale di Revigliasco, concerto della “Banda musicale Città di Canelli” diretta dal maestro Cristiano Tibaldi. Voce solista Ilaria Marello.

La notte della vigilia di Natale, dalle 22, nel centro storico del paese, torna il tradizionale appuntamento con la Sacra Rappresentazione della Natività, giunta