Via all’atteso festival ‘Paesaggi e oltre’ Teatro e musica nelle terre Unesco

Comincia l’atteso festival “Paesaggi e oltre”, teatro e musica d’estate nelle terre dell’UNESCO. L’inizio è previsto per oggi, giovedì 23 luglio, a Coazzolo nell’anfiteatro con “Moby Dick. Il racconto” di Francesco Niccolini, da Herman Melville. Una grande narrazione popolare da gustare, in una nuova rotta per il Festival, in due diversi orari, al tramonto (ore 19) o in notturna (ore 22). In scena Luigi D’Elia che presenta la sua ultima fatica artistica. Questo Moby Dick si incarna in un poema shakespeariano: immerso nella Bibbia e nel salso del mare, ne esce carico di tragicità, con tanto di maledizione e di profezia, e un fato irrimediabile dal primo istante, dal primo salpare, dalla prima apparizione dello spettro del capitano Achab, un po’ Macbeth e un po’ Lear, che non può far altro che correre verso il proprio destino di morte, distruzione e immortalità. I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione: 339/2532921 – info@teatrodegliacerbi.it.