Via alla storica 1000 miglia

Domani, 15 maggio, parte la trentasettesima rievocazione della 1000 miglia, con città di partenza Brescia. La Freccia Rossa attraverserà così il cuore dello stivale verso la Capitale, per poi tornare a Brescia sabato 18 maggio, dopo aver fatto tappa a Cervia – Milano Marittima, Roma e Bologna. Protagoniste dell’evento 430 vetture d’eccezione, testimonianze della storia del design e dell’automobile.
Lunedì si è tenuta la solita conferenza stampa, nella consueta sede del Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia, la conferenza stampa di presentazione della trentasettesima rievocazione della 1000 Miglia.
L’edizione 2019 della Freccia Rossa andrà in scena dal 15 al 18 maggio, lungo la classica direttrice Brescia-Roma-Brescia, in quattro tappe: da Brescia a Cervia- Milano Marittima, da Cervia-Milano Marittima a Roma, da Roma a Bologna e quindi da Bologna a Brescia.
Molte sono le novità di quest’anno a partire dalla riduzione del numero delle auto partecipanti alla corsa che saranno 430 contro le abituali 450.
Anche quest’anno, alla 1000 Miglia non mancheranno gli eventi collaterali riservati a circa 130 vetture moderne: il Ferrari Tribute to 1000 Miglia e il Mercedes Benz 1000 Miglia Challenge.
Come sempre lungo il tragitto verranno coinvolti borghi e città, con tutta la loro arte, storia e bellezza. Un percorso di 1808 km: la prima tappa vedeil transito delle auto a Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del suggestivo Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia Milano Marittima. Poi Cesenatico, Gambettola, Urbino, Corinaldo, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere la Capitale. Venerdì 17 maggio comincerà la risalita, attraverso i paesaggi mozzafiato del Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia e Firenze valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa fino a Bologna. L’ultima tratta di sabato 18 maggio passerà per Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Cremona, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso trionfale a Brescia, per la tradizionale passerella in Viale Venezia.
Tra i tanti appassionati ci saranno anche dei volti famosi: lo chef Carlo Cracco, il ristoratore e showman Joe Bastianich. Fra i piloti GIancarlo Fisichella, Arturo Merzario, Miki Biasion.