Uno sportello itinerante su patrimonio tartufigeno e gestione dei boschi

Un camper adibito a sportello forestale itinerante e gestito da personale della Regione toccherà tra il 2 dicembre e il 24 marzo prossimo 49 Comuni del Piemonte per fornire informazioni utili nella presentazione online delle domande per i contributi per le piante tartufigene e per diffondere informazioni sulla gestione dei boschi.

Nella prima fase lo sportello fornirà in particolare supporto per i due bandi per la valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale: quello che prevede indennità per le piante tartufigene aperto dal 1° dicembre e quello per il sostegno alla salvaguardia e potenziamento delle tartufaie e all’impianto di piante tartufigene nelle aree vocate che sarà pubblicato a gennaio 2023.

“Con questa iniziativa – commenta il vicepresidente Fabio Carosso – la Regione vuole dare un supporto concreto a tutti coloro che hanno necessità di informazioni sulla gestione dei boschi e delle piante tartufigene: lo facciamo andando direttamente nelle piazze delle città e dei paesi, mettendo a disposizione personale che è in grado di assistere chi intende presentare le domande di contributo, avvicinandoci così ulteriormente ad un mondo che rappresenta un comparto importante dell’economia piemontese”.

Il calendario

La prima tappa del camper sarà il 2 dicembre ad Alba, in piazza del Duomo, poi sabato 3 dicembre sarà la volta di Asti (piazza Alfieri lato portici Pogliani) e quindi delle altre località.

I 49 Comuni dove sosterà il camper sono i seguenti, che saranno raggiunti secondo questo calendario:

in provincia di Asti, oltre al capoluogo Canelli, Castagnole delle Lanze, Castellero, Castelnuovo Don Bosco, Cocconato, Cortazzone, Cossombrato, Costigliole d’Asti, Frinco, Incisa Scapaccino, Mombercelli, Moncalvo, Montaldo Scarampi, Montegrosso d’Asti, Montiglio Monferrato, Nizza Monferrato, Roccaverano, San Damiano d’Asti, Tonco, Valfenera, Vesime, Villafranca d’Asti, Villanova d’Asti;

in provincia di Alessandria Altavilla Monferrato, Bistagno, Borghetto di Borbera, Bosio, Cantalupo Ligure, Cartosio, Cerrina Monferrato, Monleale, Murisengo, Ozzano Monferrato, Pontestura, Rosignano Monferrato, Trisobbio, Vignale Monferrato;

* in provincia di Cuneo Alba, Bene Vagienna, Bossolasco, Ceva, Govone, Monforte d’Alba, Santo Stefano Roero, Vezza d’Alba, Vicoforte;

in provincia di Torino: Riva presso Chieri e Rivalba.

Il camper con il personale tecnico sarà presente nei giorni indicati nel calendario sottostante con orario 9.30-13 e 14-17.