Cultura e Spettacolo

Una giornata per ricordare Luigi Piccatto: il fumettista fu tra i grandi disegnatori degli albi editi dalla Bonelli

A un anno di distanza dalla scomparsa e in occasione dell’uscita dell’ultimo Dylan Dog Old Boy da lui realizzato, sabato 16 marzo dalle 17 sarà organizzata alla Biblioteca Astense Giorgio Faletti, dall’associazione Atf e dalla dalla Scuola del Fumetto di Asti una giornata in ricordo di Luigi Piccatto, dal titolo Ricordando Luigi, con la presentazione dell’albo a opera di Renato Riccio e Cristiano Spadavecchia.
Riccio ha lavorato con Luigi nella realizzazione del fumetto e porterà la sua testimonianza raccontando la genesi dell’albo; Cristiano, l’allievo prediletto, fumettista e story boarder, racconterà invece il Luigi scopritore di talenti. Presenti all’evento anche altri disegnatori che hanno lavorato con Piccatto come Walter Riccio, Santaniello, Broccardo, Scrimaglio e l’associazione Tested bosk, presieduta da Davide Piccatto, figlio di Luigi, il cui vice presidente è l’avvocato Stefano Grimaldi.
A moderare l’incontro sarà il giornalista esperto di fumetti Guido Tiberga.
Durante la presentazione verranno consegnati gli albetti che hanno realizzato i ragazzi della Scuola di Fumetto anno 2022-23. Luigi Piccatto era stato uno dei fondatori della Scuola nel 1998 insieme a Gino Vercelli e al giornalista Enzo Armando, attuale presidenza dell’associazione Atf.
Prima dell’incontro si inaugurerà la nuova mostra nello Spazio Verticale, curata da Marco Avoletta e Silvia Serpi, con le illustrazioni degli allievi della Scuola dal titolo: Marcovaldo a fumetti.
Cristiano Spadavecchia: nato ad Alessandria, laureato all’Albertina, Accademia Di Belle Arti, in scenografia nel 1995. Spadavecchia Inizia la sua carriera nello studio del cartoonist Luigi Piccatto, nel team creativo di Dylan Dog.
Da oltre 25 anni la “sua matita spazia” tra cinema, comics, pubblicità e illustrazione. Inizia come inchiostratore di Magico Vento, fumetto western-horror, sulle matite di Piccatto nel 2001; e diviene presto autore dei disegni di vari personaggi del fumetto italiano: Brendon, Morgan Lost, Zagor, Tex. Come storyboard artist ha lavorato a molte champagne pubblicitarie e produzioni cinematografiche: da Melissa P a Gomorra IV stagione, da Dampyr alla serie tv del cartoon Dragonero.
Renato Riccio: Alessandrino, Renato Riccio ha frequentato la Scuola del fumetto di Asti.
Disegnatore e illustratore, lavora da alcuni anni per varie serie a fumetti.
A sua firma matite, chine e character design per la miniserie di Star Comics Legion 75, su testi del fratello Walter Riccio. Collabora ormai regolarmente a varie testate bonelliane, tra cui Dylan Dog e Zagor. Insieme a Luigi Piccatto e Matteo Santaniello ha disegnato il volume unico Darwin, poi diventato miniserie, ancora per Sergio Bonelli Editore.
Ingresso libero