Una Corvette da 3 milioni di euro

Una Corvette alla modica cifra di 3 milioni di euro. Tanto è costata la C8 Corvette Stingray del 2020, la prima della storia a motore centrale, che è stata battuta all’asta annuale di Barrett-Jackson Scottsdale. La vettura è la numero uno della serie, e le altre entraranno in distribuzione a breve nei concessionari. Il ricavato dell’asta è andato in beneficienza, a sostegno del Fondo per i bambini di Detroit, l’obiettivo è quello di organizzare fondi percorsi scolastici completi per i bambini che non potrebbero permetterseli. “Il ricavato di questa vendita contribuirà a migliorare l’educazione e l’istruzione nella nostra città e darà a migliaia di giovani un futuro più luminoso. Ringraziamo General Motors per il suo contributo”, ha affermato Jack Elsey, direttore esecutivo di DCF.Ad aggiudicarsi la splendida vettura è stato Rick Hendrick, proprietario di un team Nascar. La vettura ha letteralmente stravolto il concetto di Corvette, cambiando alcuni dei tratti distintivi che da sempre caratterizzano questo modello. Il motore è passato dietro, in posizione centrale, mentre lo stile si è decisamente evoluto in chiave più europea e moderna. Anche il nuovo design è stato argomento di innumerevoli chiacchiere da bar: non tutti hanno apprezzato uno stile che rompe quel filo conduttore che ha unito tutte le precedenti generazioni di Corvette. Inoltre, tutta la meccanica è nuova ed è stata progettata per permettere alla C8 di…fare anche le curve, cosa che le sue antenate non apprezzavano più di tanto. Sotto il cofano la C8 monta un V8 da 6,2 litri che produce 495 cavalli e 470 Nm, abbinato al cambio automatico a doppia frizione a otto rapporti.