Una camminata non competitiva per celebrare la festa della donna

L’8 marzo ci sarà Asti in rosa – Women 2020 for future, la camminata non competitiva per la festa della donna.
La manifestazione, organizzata dalla LILT Associazione Provinciale di Asti – ODV, per opera di una grande sinergia istituzionale che ha visto impegnati nella realizzazione Provincia di Asti, Consigliera di Parità, Comune di Asti, Commissione Comunale Pari Opportunità, Assessorati all’Istruzione e allo Sport, CONI, Ufficio Scolastico Territoriale, vuole essere una dimostrazione di come un gruppo coeso istituzionalmente con ruoli differenti, possa essere capace di divenire protagonista di solidarietà e dedicare una cospicua raccolta fondi alla Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori di Asti. L’intento dell’organizzazione è di continuare a far sì che Asti in rosa sia un appuntamento astigiano per tutte le persone che si riconoscono nei valori dello sport e della solidarietà. Una visione della figura femminile diversa, più tutelata e nel rispetto delle pari opportunità, la donna dei giorni nostri che si prodiga in diversi settori, capace di valorizzare il connubio promosso tra sani stili di vita, attività sportiva ed attenzione alla salute, rispettosa dell’ambiente, valenza della prevenzione, sostegno e vicinanza di chi vive la malattia o la necessità di assistenza. Ogni donna infatti, nel suo vissuto, è compagna o moglie, madre, grande lavoratrice e questo è un trinomio importantissimo cui sottende una poliedrica sensibilità che si sviluppa attraverso l’educazione .
Il potenziale delle donne passa attraverso l’impegno incommensurabile in tutte le attività, fra cui emerge anche lo sport e la solidarietà rappresenta un fil rouge che può dimostrare il legame tra educazione, cultura, pari opportunità, salute e sport. La camminata non sarà assolutamente competitiva ma si svilupperà attraverso un itinerario, facilmente percorribile, per godere la nostra città; non a caso la partenza avverrà dalla centrale piazza Alfieri e il percorso si snoderà verso la periferia che la circonda, scollinando fino alla località Viatosto. E’ nostro auspicio pertanto che la sesta edizione, così legata al rispetto dell’ambiente e alla natura, se condivisa da tanti di noi, possa permettere alla Lega Italiana per la Lotta Contro Tumori di Asti, con il ricavato, di sostenere progetti importanti di alto valore sociale ed anche culturale.
L’impegno profuso da semplici volontari, quali sono gli organizzatori di questo evento, sarà grandissimo e la collaborazione di tutti e di Ivo Anselmo Pubblicità come trait d’union, determinante, come nelle precedenti manifestazioni. Quest’anno grazie a Coldiretti Asti verrà insediato all’interno di P.zza Alfieri il mercato di Campagna Amica, composto da una rassegna di aziende Agricole Astigiane che porranno in vendita i propri prodotti agricoli. Asti in rosa 6 con ritrovo in piazza Alfieri alle ore 15,00, chi non l’avrà fatto prima potrà acquistare, a partire dalle 14,30, le ultime magliette e poi alle ore 16,00, dopo il saluto delle Autorità, prenderà il via la camminata che si articolerà lungo Corso Dante, Via Conte Verde, Viatosto dove, vicino alla Chiesetta, è previsto un veloce ristoro Take-Away, poi la discesa fino località Fontanino, la salita di Via
Rosa e poi nuovamente Via Conte Verde e Corso Dante per ritornare nuovamente all’ombra di Vittorio Alfieri dove danze e musica, proposte dai gruppi scolastici e dalle palestre astigiane, allieteranno il gran finale. Saranno consegnati alcuni premi: alla scuola o società sportiva o gruppo con il numero maggiore di iscritti alla camminata e altri riconoscimenti.