Un successo la XXª edizione di “Arti e Mercanti” ad Asti

Un successo anche l’edizione numero XX di Arti e Mercanti, che lo scorso fine settimana ha animato le vie del centro con stand in stile medioevale di artigianato e prodotti enogastronomici a tema. La formula della Cna si è dimostrata ancora una volta vincente, come dimostra il tanto pubblico accorso all’evento e le code davanti alle ‘taverne’, con prodotti davvero gustosi. Neanche il tempo incerto è riuscito a fermare i turisti, incuriositi sia dal format sia dalle tante botteghe lungo corso Alfieri. A rallegrare le due giornate il gruppo dei Chapitombolo, con i loro spettacoli circensi; seguiti anche i “Folet d’la Marga”, che hanno offerto musica, saltimbanchi e giocolieri.
I presenti hanno anche potuto assistere alla doppia sfilata dei vincitori del Palio, con sabato protagonista Baldichieri e domenica il rione Cattedrale.
Il servizio d’ ordine, affidato all’ Associazione Nazionale Alpini, ha funzionato alla perfezione, ottenendo il plauso di organizzatori e partecipanti.
A vincere il premio ‘Alfiere di Arti e Mercanti 2019’ è stato Dario Rei, sociologo, all’associazione culturale Arti e Mastri, che si occupano di lavorazione del legno. Il premio “Valorizzazione di Antichi Mestieri” è andato all’artigiano Silvio Gerbo, incisore del rame; quello Artigiano di Arti e Mercanti allo stand dei falegnami, rappresentati da Piergiorgio Zanchetta.
‘Educativa Territoriale Disabilità’
Il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Mariangela Cotto ringraziano tutti coloro che hanno arricchito con la loro presenza e partecipazione lo stand dell’Educativa Territoriale Disabilità nella manifestazione “Arti e Mercanti” di sabato 21 e domenica 22 settembre.
La presenza del gruppo dell’ Educativa Territoriale a tale manifestazione è oramai una consuetudine consolidata e rientra nell’ambito delle attività volte all’inclusione sociale delle persone con disabilità gestite dal Servizio, attraverso un costante e quotidiano lavoro di comunità con alcuni volontari/rie degli orti comunali di San Quirico 1 e del Centro “Ritroviamoci”.
Protagonisti delle due giornate sono stati i giovani adulti dell’Educativa Territoriale Disabilità, che insieme ai volontari hanno animato lo stand con la proposta di giochi (“Tre Bali ‘n sold” la “Ruota della fortuna”, realizzata dal sig. Viola Angelo, volontario del “Ritroviamoci”).
Allo stand hanno partecipato l’Associazione Anffas e il Centro Diurno “Arcobaleno” di Via Gavazza che ha proposto un laboratorio di bigiotteria.