Ultimo appuntamento al Teatro Alfieri con le Domeniche a Teatro

Ultimo appuntamento al Teatro Alfieri di Asti con le Domeniche a Teatro, la rassegna per famiglie organizzata dal Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte, che in tutta la regione seleziona i migliori spettacoli di Teatro Ragazzi di compagnie professionali nazionali e internazionali, con Fondazione TRG Onlus e con Piemonte dal Vivo, e con il sostegno di Comune di Asti, della Regione Piemonte, della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti. Domenica 8 marzo alle 16 al Teatro Alfieri va in scena “Cenerentola – Rossini all’Opera”, di Pasquale Buonarota, Nino D’Introna (che cura anche la regia) e Alessandro Pisci, con musiche di Gioachino Rossini adattate al pianoforte da Diego Mignolla. In scena Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci e Mirjam Schiavello, produzione Fondazione TRG Onlus, con Unione Musicale Onlues e Cie Nino D’Introna, per il progetto Favole in Forma Sonata. Lo spettacolo unisce la musica alla fiaba, utilizzando anche burattini e danza, con una Cenerentola nuova, forte ed emancipata. Una giovane ragazza di nome Angelina sta facendo le pulizie in teatro e viene attratta da una elegante paio di scarpe da donna rimasto sulla scena. Il teatro però sta chiudendo e Angelina non fa in tempo ad uscire che la scena prende vita animata dalla comparsa del geniale maestro Gioacchino Rossini. Il grande musicista deve comporre una nuova opera lirica ma ancora non trova una storia adatta al suo estro musicale, mentre un instancabile appetito lo distrae dal suo lavoro. Sulla scena è presto affiancato dal librettista Jacopo Ferretti, abile poeta e paroliere che lamenta di non poter lavorare senza l’ispirazione musicale del maestro Rossini. Angelina, una ragazza dei giorni nostri, con la sua voce e la sua forte personalità, aiuterà i due artisti ottocenteschi a unire musica, parole e canto in un’opera lirica divenuta famosa in tutto il mondo: “Cenerentola ossia il trionfo della bontà”. Biglietti 6 euro, acquistabili il giorno dello spettacolo direttamente alla cassa del teatro a partire dalle ore 15. .