Tutto esaurito nella prima della stagione teatrale dello Spazio Kor

Si è aperta con un tutto esaurito Public, la stagione teatrale realizzata da Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista e Concentrica, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione CRT, con maggiore sostenitore la Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC.

Domenica scorsa la terza edizione di “The Stage Game”, il gioco teatralizzato ideato da Associazione CRAFT con Dotventi con tema “Alice in Wonderland”, ha fatto il pieno di pubblico.

È piaciuto molto ai partecipanti di tutte le età il progetto ideato dal giovane scenografo Andrea Fasano, che ha curato una ambientazione  ispirata ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

Il gioco ha unito l’adrenalina delle popolarissime escape room tanto amate dai ragazzi ad una delle storie più conosciute della letteratura e della cinematografia mondiale: Alice nel Paese delle Meraviglie.

Divisi in squadre, i giocatori hanno interagito con i personaggi più amati della storia, diventandone protagonisti a tutti gli effetti.  Riuscito quindi l’obiettivo di avvicinare il teatro ai più giovani, che hanno potuto così scoprirne la magia e le emozioni sotto una chiave diversa rispetto a quella tradizionale.

“Ci aspettavamo anche noi uno The Stage Game differente dall’anno prima – dichiarano gli organizzatori – ma come sempre un gioco teatralizzato dinamico e divertente. Alla fine ci siamo trovati tutti letteralmente catapultati nel paese delle meraviglie. Ci siamo arrivati grazie al coinvolgimento di chi ha partecipato, dall’impegno nel superare le prove, dalle risate che si udivano anche dalle altre stanze, dalle scenografie e dai personaggi pazzeschi, dalla curiosità e la voglia di scoprire cosa ci sarebbe stato di ancora più bizzarro nel livello successivo, dal sorriso di chi, finito il gioco, lo avrebbe rincominciato da capo”.

 

Per i prossimi appuntamenti di Spazio Kor: www.spaziokor.it