Tutti finanziati i danni causati dai lupi agli allevatori piemontesi

La Regione Piemonte assicura la copertura finanziaria a tutti gli allevatori piemontesi che, partecipando ai bandi regionali 2022, risultano idonei al contributo per i costi dovuti alle misure in difesa del bestiame (finanziamento in base al punteggio assegnato, in caso di superamento del budget totale disponibile il valore di 150 euro a punto sarà proporzionalmente ridotto) e per gli indennizzi diretti per i danni provocati dai grandi carnivori al patrimonio zootecnico piemontese (finanziamento al 100%).

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Marco Protopapa, ha infatti integrato con 170.000 euro la dotazione finanziaria di 585.000 euro prevista per il 2022 mediante la l.r. 1/2019, portando così a 755.000 euro il finanziamento complessivo.

“Questa ulteriore dotazione – precisa Protopapa – garantisce il finanziamento a tutti gli allevatori piemontesi che hanno richiesto gli indennizzi diretti per la perdita del bestiame a causa delle predazioni da lupi e per la copertura dei costi sostenuti per l’attuazione di sistemi di protezione del bestiame, come i cani da guardiania e le recinzioni antilupo”.