Torino Film Festival: da venerdì inizia la 37ª edizione

Torna a Torino il cinema d’autore. Dal 22 al 30 novembre ci sarà infatti la 37ª edizione del Torino Film Festival. Giovedì, al Teatro Regio, ci sarà il concerto di apertura: l’orchestra suonerà le colonne sonore dei film che hanno fatto la storia del cinema.
Il film di apertura, invece, sarà Jojo Rabbit di Taika Waititi, il regista neozelandese autore di Thor: Ragnarok e del mockumentary vampirico What We Do in the Shadows, con il quale vinse il premio per la migliore sceneggiatura al Torino Film Festival 2014.
Tratto dal romanzo Caging Skies di Christine Leunens, il nuovo film di Waititi è una satira sferzante e spiazzante del nazismo e dei suoi miti.
Durante il Festival ci sarà una giornata dedicata a Mario Soldati, che si articolerà in una successione di proiezioni e interventi, da metà mattinata
fino alla sera, nella sala 3 del Cinema Massimo, che fa capo come il festival al Museo Nazionale del Cinema e che, dallo scorso anno, si chiama appunto Sala Soldati. Non saranno proiettati solo alcuni film di Mario Soldati, ma anche spezzoni ed episodi delle sue serie televisive, delle sue inchieste giornalistiche, delle sue interviste; intervallati, a blocchi, da interventi di familiari, amici, collaboratori, esponenti del mondo della cultura che porteranno la loro testimonianza sull’autore.
Tra gli appuntamenti che non possono mancare al Tff “la notte horror” (Programma: Blood quantum di Jeff Barnaby; Creature from the black lagoon di Jack Arnold. The lodge di severin fiala e Veronika Franz.).
Per il programma, per le modalità di acquisto dei biglietti, per le riduzioni e per tutte gli altri dubbi si può consultare il sito www.torinofilmfest.org. I lungometraggi e i cortometraggi verranno trasmessi nelle sale del Cinema Reposi e del Cinema Massimo.