Teatro Alfieri, presentata la stagione 2019/2020

Si apre il 18 giugno, in anticipo rispetto alle edizioni precedenti, la campagna abbonamenti per la nuova stagione del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo. Il Cartellone comprende in tutto 30 spettacoli: 10 di prosa, 6 altri percorsi, 8 musicali e 6 fuori abbonamento. Concerntrati lungo il periodo “dell’ora legale” come ha precisato l’assessore alla cultura Gianfranco Imerito, il quale ha anche precisato che, se il Comune di Asti riesce ancora a investire tempo e denaro in rassegne culturali e musicali, è grazie alle joint venture con altre associazioni. Il costo degli spettacoli per gli abbonati è di 21 euro, mentre gli spettacoli fuori abbonamento spaziano intorno ai 35 euro. Fra i grandi nomi in programma, possiamo anticipare Flavio Insinna, Vittorio Sgarbi, Nancy Brilli, Lino Guanciale, Geppy Cucciari e Alessandro Preziosi. Ad aprire la rassegna il 24 ottobre saranno Nino Formicola e Max Pisu con “La cena dei Cretini” A breve, il programma completo. Nella foto: Mario Nosengo (direttore artistico ), Matteo Negrin (associazione Piemonte dal Vivo), Gianfranco Imerito e Gian Porro.
Serena Schillaci