Salute e Bellezza

Tè curativi: quali sono e come sceglierli

Il tè, bevanda millenaria, è apprezzato in tutto il mondo per la sua varietà di sapori e per le sue proprietà benefiche. Quando le temperature scendono e l’aria si fa pungente, bere una tazza di tè caldo è un gesto che riscalda il corpo e l’anima. Scopriamo quali sono i tè curativi che possono apportare dei benefici alla nostra salute: hanno sapori diversi e svolgono diverse funzioni riparatrici, agendo come veri e propri rimedi naturali. I tè curativi che vi consigliamo potete facilmente trovarli in erboristeria.

Stitichezza e salute della pelle: tè alle bacche di rosa canina. Questa pungente miscela è di origine ungherese. I suoi acidi naturali agiscono come lassativo e i livelli altissimi di vitamina A aiutano il rinnovamento cellulare della pelle.

Acne e pressione alta: tè rosso rooibos. Un tè largamente usato in Sudafrica, dal sapore nocciolato. Migliora la circolazione, abbassa la pressione sanguigna e allevia i problemi legati alla pelle, come acne ed eczema.

Concentrazione e rilassamento: tè erba mate. Secondo gli uruguaiani, questo infuso dal gusto erboso (una miscela di caffeina, amminoacidi e polifenoli), migliora la concentrazione mentale senza eccitare troppo. Viene usato anche per aiutare la digestione.

Pressione e sistema immunitario: tè all’ibisco. Questa specialità dell’Angola ha una forte acidità, più alcune proprietà in grado di abbassare la pressione del sangue. Inoltre, l’alta concentrazione di vitamina C mantiene il sistema immunitario efficiente.

Ossa e pelle: tè oolong. Questo tè fruttato e semi-fermentato, ricco di antiossidanti, è un ottimo rimedio per diversi disturbi. Accelera il bruciare dei grassi, mentre il calcio e il manganese aiutano a mantenere pelle e ossa sane.