Tamponi gratuiti per chi esce dall’isolamento o arriva dalla Cina

La Regione Piemonte comunica l’elenco degli hot spot dove si effettuano gratuitamente e ad accesso diretto i tamponi per l’uscita dall’isolamento delle persone positive al Covid e per i viaggiatori in arrivo dalla Cina.

Si ricorda che chi è sempre stato asintomatico e chi non presenta comunque sintomi da almeno 2 giorni può terminare l’isolamento dopo 5 giorni dal primo test positivo o dalla comparsa dei sintomi, a prescindere dall’effettuazione del test antigenico o molecolare.

Per i casi che sono sempre stati asintomatici l’isolamento potrà terminare anche prima dei 5 giorni qualora un test antigenico o molecolare risulti negativo.

Le persone immunodepresse possono terminare l’isolamento dopo un periodo minimo di 5 giorni, ma sempre necessariamente a seguito di un test antigenico o molecolare con risultato negativo.

Gli operatori sanitari, se asintomatici da almeno 2 giorni, possono concludere l’isolamento non appena un test antigenico o molecolare risulta negativo.

I cittadini che hanno fatto ingresso in Italia dalla Repubblica Popolare Cinese nei 7 giorni precedenti il primo test positivo possono terminare l’isolamento dopo un periodo minimo di 5 giorni dal primo test positivo, se asintomatici da almeno 2 giorni e negativi a un test antigenico o molecolare.

Il tampone può essere effettuato anche in farmacia.

È obbligatorio, al termine dell’isolamento, l’uso di mascherine FFP2 fino al decimo giorno dall’inizio della sintomatologia o dal primo test positivo (nel caso degli asintomatici), ed è comunque raccomandato di evitare di frequentare persone ad alto rischio e/o ambienti affollati. Queste precauzioni possono essere interrotte in caso di negatività a un test antigenico o molecolare.

Tutte queste disposizioni vengono comunque ricordate nell’sms che il cittadino riceve dopo l’accertamento della positività al Covid.

Coloro che hanno avuto contatti stretti con persone confermate positive devono applicare il regime dell’autosorveglianza, durante il quale è obbligatorio indossare mascherine FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto. Se durante il periodo di autosorveglianza si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Covid è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare.

Gli operatori sanitari devono eseguire un test antigenico o molecolare su base giornaliera fino al quinto giorno dall’ultimo contatto con un caso confermato. 

Arrivi dalla Cina

Ai cittadini che fanno ingresso in Italia dalla Cina si rammenta che, a seguito dell’ordinanza del Ministero della Salute del 28 dicembre 2022 sull’identificazione e contenimento della diffusione di possibili varianti del virus SARS-CoV-2, è stabilito l’obbligo di sottoporsi ad un test antigenico “al momento dell’arrivo in aeroporto, ovvero, qualora ciò non fosse possibile, entro quarantotto ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’Azienda Sanitaria Locale di riferimento”. Per effettuare il tampone occorre esibire il passaporto e la carta d’imbarco. È inoltre previsto un sistema di monitoraggio: USMAF UT. Torino- Caselle (Ufficio di Sanità Marittima Aerea Frontaliera), in accordo con POLARIA (Polizia di Stato), ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile Italiana) e SAGAT, inoltra ad Azienda Sanitaria Zero l’elenco dei passeggeri provenienti dalla Cina, che transiteranno presso gli aeroporti con scalo finale a Torino-Caselle; la Centrale Covid D.I.R.M.E.I. provvede entro 48 ore alla verifica tramite il Portale Regionale Gestione Pazienti Covid dell’avvenuto rispetto dell’esecuzione del tampone e qualora non sia rispettato tale termine contatta il cittadino inadempiente e, in caso di successiva inosservanza di quanto previsto dall’ordinanza, procede alla segnalazione alle Autorità competenti.

Il Call Center Covid Regionale, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.00, è disponibile per ulteriori informazioni al numero 011.566.2900.

L’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese (ANGI) ha predisposto una dichiarazione bilingue (italo-cinese), contenente i dati necessari per l’effettuazione del tampone e mette a disposizione un servizio di mediazione linguistica, al quale è possibile accedere tramite il numero telefonico 388.4368546 e l’e-mail angi.servizi@gmail.com ANGI contribuisce, tramite il rapporto con il Consolato Cinese a Milano (competente sul territorio piemontese) e gli organi di stampa cinesi, a diffondere le informazioni sugli obblighi sanitari per il rientro in Italia ed in Piemonte dalla Cina tramite l’account ufficiale di ANGI sul sistema social WECHAT.
 

Allegati

Gli hotspot per i tamponi (aggiornamento 10 gennaio 2023)File pdf – 39.8 KB