Notizie dalla Luna

SFILATA DI TRATTORI NELLE VIE DEL CENTRO. CORTEO CON COMIZIO SOTTO LA PREFETTURA – continua il presidio

“Oltre ad ogni più rosea aspettativa. Il corteo con i trattori ha portato sulle strade alessandrine centinaia di agricoltori delle province di Alessandria e di Asti, determinati sempre di più a far sentire la propria voce – da troppo tempo inascoltata – alle istituzioni e ai cittadini, molti dei quali durante il passaggio hanno dimostrato di approvare e apprezzare i nostri sforzi, suonando il clacson e salutando. Oltre 350 trattori hanno sfilato per la tangenziale e per le vie di Alessandria (4,5 km di coda)  in modo ordinato, rumoroso ma pacifico. 

Ci scusiamo per i disagi momentanei alla circolazione, però vogliamo ringraziare la Questura e le Forze dell’Ordine per la disponibilità e la comprensione dimostrata. La nostra è e sarà una protesta pacifica e ordinata, anche se decisa e ferma nelle nostre posizioni: chiediamo di essere messi in condizione di sostentare le nostre famiglie e portare avanti le nostre aziende potendo seminare in modo libero, senza incentivi a non coltivare o consumo del suolo per attività non agricole. Chiediamo meno restrizioni imposte a livello comunitario che fanno male ai prodotti agricoli italiani. Le politiche sbagliate che limitano l’agricoltura italiana ricadono sui consumatori i quali rischiano di mangiare prodotti esteri di minore qualità e a prezzi alti. Ribadiamo di aver iniziato la protesta e il presidio solo con la bandiera dell’Italia e finiremo questa prima settimana di manifestazioni con il tricolore, anche se siamo disponibili ad ascoltare e a fare massa critica con tutto il mondo agricolo e della zootecnia. Abbiamo invitato al presidio il 3 febbraio il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a cui affideremo le nostre proposte in base alle politiche regionali da cambiare.   

IL PRESIDIO RESTERA’ ATTIVO FINO A SABATO 3 FEBBRAIO. CI SI AUGURA LA PRESENZA DEL GOVERNATORE CIRIO. IN OGNI CASO E’ PREVISTO UN DISCORSO CONCLUSIVO (SEGUIRA’ COMUNICAZIONE SPECIFICA SULL’ORARIO) CON ALTRE DUE INIZIATIVE PER ILLUSTRARE LE ATTIVITA’ FUTURE”.