Sport

Settima/Ottava Giornata di Campionato

Mercoledì 17 sul campo 3 “Banca di Asti” Asados ha perso l’occasione di avvicinare F.T.P. Soc. Coop. in classifica, non riuscendo a racimolare neanche quel punto che all’andata fu prezioso. Nel primo set Butticè-Pellitteri F. concedono solo due set a Baseggio-Raselli che invece, nel secondo set, impensieriscono maggiormente Butticè-Mogavero: equilibrata la partita fino al 4-4 quando Mogavero mette il turbo e trascina la squadra sul 6-4 al killer point. Nel terzo set perentorio 6-0 dei fratelli Pellitteri ai danni della coppia Barbarino-Militerno che perdono i primi due game al killer point.
(Asados-F.T.P. Soc. Coop. su Youtube)

Abbiamo fatto la nostra solita partita aggressiva” – Afferma Gabriele Baseggio, capitano degli Asados – “Siamo partiti forte io e Luke (Raselli), profondi, profondi… Troppo profondi: erano tutte a vetro. Secondo set, confermati io e Luke, abbiamo deciso di cambiare strategia: meno profondi, più corti, palle corte e tagliate… Tutte a rete e abbiam perso 2-0. Terzo set entrano Fra (Militerno) e Barba (Barbarino), un misto del gioco nostro: palle in diagonale, palle alla grata: tutte a vetro. È finita 3-0 ma ci siamo divertiti come sempre.
(Intervista su Instagram)

Sul campo 4 “Pa.Pas” pronostico rispettato per Russo Auto che regola gli Eagles per 3-0, pur con la coppia “rapace” Cavallaro-Fasolin in grado di portarsi avanti in almeno un paio di set, ma il duo Domingorena-Draetta non ci sta e fa l’ennesimo en-plein.

Giovedì 18 sul campo 3 la coppia Guttadauro-Incarnato di Format srl non concede punti a Crispoltoni-Santo di Spadèl, che all’andata invece erano riusciti a vincere almeno un set. Forse troppo stancante il primo, deciso al tie-break, nel secondo infatti gli Spadèl sono scarichi e nel terzo riescono a vincere appena 3 giochi su 9.
(Spadèl-Format srl su Youtube)

Equilibratissima la sfida sul campo 4 tra Quelli del DGM e I Puntazos, incontro con il record di durata fino ad oggi (1h e 40min). Anche in questo caso il primo set si deve risolvere al tie-break, con la coppia Cavallero-Ruscalla (I Puntazos) che lo porta a casa di misura, col risultato di 7-5. Nel secondo set più convincenti gli avversari Alciati-Liuni che portano il risultato sull’1-1 vincendo 6-3, mentre il terzo set sembra di nuovo destinato al tie-break quando però I Puntazos sembrano mollare proprio all’ultimo e sotto 5-4 non riescono a pareggiare.
(Quelli del DGM-I Puntazos su Youtube)

Con questa vittoria Quelli del DGM scavalcano gli Eagles in classifica e si avvicinano a I Puntazos, ancora aggrappati al terzo posto dietro a Russo Auto e Format srl che confermano le prime due piazze. Anche F.T.P. Soc. Coop., che non vinceva un set dal 30 novembre, approfitta del passo falso di Spadèl per fare il sorpasso e portarsi al sesto posto. A quattro lunghezze di distanza Asados, che dovrà rimboccarsi le maniche se vorrà recuperare lo svantaggio.

Nel prossimo turno fari puntati sugli incontri di mercoledì 24: Eagles-Quelli del DGM e Spadèl-F.T.P. Soc. Coop. potrebbero infatti regalare emozioni. Nella serata successiva da tenere d’occhio comunque I Puntazos-Russo Auto e Format srl-Asados.

12 Gennaio 2024 Si è concluso il girone di andata e Russo Auto, con la vittoria nello scontro diretto di giovedì 11 gennaio, si laurea campione d’inverno a punteggio pieno, vincendo tutti gli incontri per 3-0.

Nemmeno la rodata coppia Epoque-Penna di Format srl è riuscita ad impensierire il duo argentino Busato-Domingorena che in questo modo stacca i diretti concorrenti e consolida il primato: sarà dura riuscire a recuperare lo svantaggio per le altre squadre.

Nella stessa serata, ma nell’altro campo, si è finalmente svolto l’attesissimo derby di casa ASD Last Second, quello tra la squadra rivelazione del campionato, I Puntazos, e il fanalino di coda Asados. Questi ultimi provano a schierare in campo tutti e quattro i propri giocatori, ma solo la coppia Baseggio-Raselli riesce a mettere in difficoltà Bianco/Fassio, riuscendo ad arrivare sul 5-3 e rischiando di portarsi sul 5-4 ma perdendo infine sul killer point. Entrambe le coppie Militerno/Raselli e Barbarino/Militerno escono dal campo con un indiscutibile 6-1.

Mercoledì 10 gennaio hanno riaperto il campionato le quattro squadre rimanenti con due succulenti scontri diretti per la metà classifica: sul campo 3 “Banca di Asti” combattutissimo incontro tra Spadèl ed Eagles, mentre sul campo 4 “Pa.Pas” Quelli del DGM ottengono un rotondo 3-0 ai danni di una F.T.P. Soc. Coop. in continuo trend negativo.

Sul campo 3 parte benissimo la coppia Cerrina/Crispoltoni che in pochi minuti regala agli Spadèl un bel 6-1. Nel secondo tempo le “aquile” Cavallaro/Fasolin si rifanno sotto e vincono 6-3 contro Cerrina/Fogliati. Le squadre vanno quindi al terzo set col risultato di 1-1 e l’equilibrio permane fino all’ultimo istante, quando gli Eagles hanno la meglio al tie-break contro Crispoltoni/Fogliati.

Sul campo 4 le due coppie fisse Alciati/Montalbano (Quelli del DGM) e Butticè/Pellitteri D. partono molto equilibrate, ma dopo aver vinto il primo break i DGM prendono il largo e portano a casa il primo set per 6-3. Il secondo set sembra appannaggio di F.T.P. ma verso la fine Montalbano mette il turbo e sotto 4-5 riesce a trascinare la squadra sul 7-5. Il terzo set è quasi una formalità: F.T.P. paga la stanchezza e perde l’ennesimo game, questa volta 6-2.

In classifica, dietro a Russo Auto (21 pti) e Format srl (17), inseguono I Puntazos (13) che confermano il loro ottimo stato di forma. A tre lunghezze di distanza troviamo Eagles e Quelli del DGM mentre a 6 punti Spadèl e a 5 F.T.P. Soc. Coop., che non fa punti ormai da novembre. Fermi ancora a 2 punti gli Asados.

Nel prossimo turno inizierà subito il girone di ritorno: Asados avrà l’opportunità di avvicinarsi a F.T.P. nello scontro diretto, mentre Quelli del DGM potranno provare l’aggancio ai Puntazos. Russo Auto e Format srl saranno invece chiamate a confermare la propria leadership rispettivamente contro Eagles e Spadèl.

Su Youtube potrete trovare le partite riprese questa settimana, mentre su Instagram troverete le interviste ai protagonisti.