Scegliere l’opzione tra noleggio a lungo termine per privati e leasing

Capita che il noleggio auto a lungo termine per privati e il leasing vengano confusi o semplicemente che si fatichi a capire quando scegliere un’opzione piuttosto che l’altra.
Vediamo quali sono le principali differenze.

Noleggio a lungo termine per privati
Partiamo dall’opzione di noleggio a lungo termine, contratto che consente a un soggetto privato di affittare un’auto, rispettando determinate condizioni. Il noleggio può essere effettuato per un determinato periodo o per un chilometraggio deciso in sede di contratto.
Quest’opzione, a seconda del contratto che si sottoscrive, offre molte garanzie che eliminano diverse problematiche, oltre ai costi legati al mantenimento del veicolo di proprietà. Chi prende un’auto a noleggio paga delle rate mensili, nelle quali rientrano diversi servizi (costi standard di gestione, costi di manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione). Al termine del contratto di noleggio l’auto deve essere restituita.

Auto in leasing
Dopo aver chiarito cos’è il noleggio a lungo termine, vediamo invece cosa si intende per leasing. In questo caso un operatore finanziario acquista l’auto per conto del cliente e gliene concede l’uso, a fronte del pagamento di un canone mensile e di un anticipo, che funge da garanzia sul debito.
Nel contratto vengono indicati la durata e l’importo delle rate.
Il diritto di usare la vettura è cedibile anche a terzi e si estende fino al termine stabilito. Il locatario è tenuto a sostenere le spese di manutenzione della macchina.
Anche i privati oggi, come le aziende, possono scegliere il leasing, senza poter beneficiare però dei vantaggi fiscali delle imprese e dei possessori di partita IVA. Si tratta di una formula vantaggiosa per chi è abituato a cambiare spesso auto, che quindi non risentirà del fenomeno della svalutazione.
Il privato che vuole un’auto in leasing però deve dimostrare che è necessaria a scopi lavorativi.

Quando scegliere il noleggio a lungo termine o il leasing
Vediamo le differenze tra noleggio auto a lungo termine e leasing (per esempio cosa succede con autista in stato di ebbrezza), cosa conviene maggiormente e a chi.
Partiamo con il noleggio: l’utente paga un canone mensile e al termine del contratto in genere restituisce l’auto; con il leasing invece ha la possibilità di cambiare macchina, prolungare il contratto o concluderlo riscattando il mezzo. Il noleggio auto inoltre include i costi di RCA e di manutenzione, il leasing non comprende queste spese.
Per questo il noleggio dà più tranquillità al cliente che non ha “il pensiero” dei costi di gestione e nemmeno della svalutazione del veicolo.
Il noleggio a lungo termine è più conveniente del leasing anche sul piano dei costi: per tutto il periodo di durata del contratto infatti si paga solo il canone mensile.
Con il leasing invece bisogna tener conto della rata iniziale, dei canoni mensili e poi della maxi-rata per il riscatto. Bisogna pensare anche ai costi dell’assicurazione, del bollo e della manutenzione ordinaria e straordinaria.
Il leasing conviene a chi decide di cambiare auto ogni due anni al massimo o non ha intenzione di immobilizzare il suo capitale.

Post expires at 5:20pm on Tuesday June 1st, 2021