Sabato alla biblioteca astense il ventennale della Mobil Swing Band

Sabato 2 marzo alle 17 la Mobil Swing Band festeggia il suo ventesimo anniversario suonando per la Biblioteca Astense Giorgio Faletti: la più longeva formazione jazz astigiana terrà un concerto all’Auditoriun della Casa del Teatro, via Goltieri 3 . A presentare i musicisti e il loro repertorio sarà Armando Brignolo, autore del libro “Una sottile linea rossa – Il jazz ad Asti dalla Lazy River’s Band Society alla Mobil Swing Band”, con prefazione di Paolo Conte.

La Mobil Swing Band è nata nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio del 2000, nella frazione San Grato di Sessant, nell’agriturismo di Nando Pagella, dove già da tempo i musicisti si riunivano per trascorrere serate all’insegna di strepitose jam session. I componenti storici erano Gianfranco Amerio, sax tenore e clarinetto; Beppe Bargamasco, trombone; Aldo Caramellino, trombone; Gino Ferraris, tromba e cornetta; Massimo Ferraris, clarinetto, sax alto, banjo; Claudio Cavallo, batteria; Carlo Manina, contrabbasso e trombone; Cosimo Occhiena, banjo, sax tenore, chitarra; Nando Pagella, chitarra; Gianfranco Vaccaneo, pianoforte. Nel corso degli anni l’orchestra si è esibita con successo in molte città italiane e partecipato a rassegne importanti di musica jazz. Nei suoi concerti la Mobil ha avuto ospiti illustri come Gianni Basso, Felice Reggio, Pippo Colucci, Alberto Mandarini, Rudy Migliardi, Claudio e Fulvio Chiara, Gianni Bogliano. 

L’ingresso al concerto del ventennale è gratuito.