Rossini Tommaso: ottenuto integrale risarcimento

Pronunciata sentenza di applicazione pena a carico di ROSSINI Tommaso per circonvenzione di incapace sfruttando timori NO-VAX.
Ottenuto integrale risarcimento del danno alla persona offesa
.

Questo Ufficio rende noto che a carico di ROSSINI Tommaso, già sottoposto a misura cautelare della custodia in carcere, è stata pronunciata in data 17.11.2022 sentenza di applicazione pena ex art. 444 c.p.p. (c.d. patteggiamento) alla pena di mesi 9 di reclusione ed euro 900 di multa con sospensione condizionale della pena per il reato di circonvenzione incapace.
Il consenso al patteggiamento ed il parere favorevole alla scarcerazione è stato dato dalla Procura della Repubblica di Asti solamente dopo l’avvenuta integrale restituzione alla persona offesa da parte del ROSSINI dell’ingiusto profitto ottenuto tramite la circonvenzione di incapace pari ad euro 47.098,00 euro.
In particolare ROSSINI, utilizzando canali facebook, youtube e altri siti internet, spacciandosi falsamente per avvocato, aveva circuito una persona con problemi psichici, approfittando delle sue paure NO VAX, convincendola che, non essendo lei vaccinata, lo Stato Italiano le avrebbe confiscato tutti i beni, inducendola in tal modo a dare a lui tutti i suoi risparmi con la falsa promessa che lui li avrebbe tenuti al sicuro in Svizzera.
Si ritiene necessario rendere note le esatte generalità dell’indagato, in quanto, all’esito delle indagini, appare altamente probabile che vi siano numerose altre vittime che ad oggi non hanno ancora denunciato.
Si invita chiunque abbia dato denaro o altre utilità a ROSSINI Tommaso, nato a Bari il 14.07.1965, residente in Mola di Bari, Via Gaetano Salvemini, n. 87, domiciliato in Svizzera, con la promessa di trasferirli al sicuro in Svizzera, a procedere a denuncia al fine di poter riottenere il maltolto.

Asti, 21 novembre 2022
Il Procuratore della Repubblica
Dott. Biagio Mazzeo