Rimedi naturali contro le zanzare

Sono tornate. O forse non sono mai andate veramente via. Le zanzare, sgradevoli compagne delle nostre estati, torneranno a breve a lasciare pustole sulla nostra pelle, svegliandoci di notte con l’inconfondibile ronzio. Per prevenire la loro presenza i prodotti chimici diffusi sul mercato si sprecano, ma è possibile anche adottare alcune accortezze e tenere alla larga il fastidioso insetto esclusivamente con rimedi naturali. Per esempio non amano l’odore del caffè, i chicchi e la polvere macinata, fatta bruciacchiare, fa scappare tutte le presenze moleste dalla stanza. Anche l’aceto e il limone sono fastidiosi per le zanzare, grazie al loro odore intenso e persistente: fare un mix sarebbe la scelta perfetta, ma anche usati singolarmente fanno il loro dovere. Cipolla e chiodi di garofano fanno parte dei profumi non amati da questi insetti ronzanti, e spesso neanche dagli umani, per cui è meglio optare per questa scelta in spazi aperti e non in casa. Stessa cosa anche per l’aglio, che fa alle zanzare lo stesso effetto che in letteratura fa ai vampiri. Tra le piante più efficaci allo scopo, da tenere in giardino o in casa, ci sono menta, basilico, lavanda e catambra.