RILATE MONTECHIARO: UN IMPEGNO SU PIU’ FRONTI TRA SERIE C OPEN, SERIE A MURO E PROMOZIONE GIOVANILE

La società interdisciplinare del presidente Beppe Bonanate ha festeggiato i 10 anni di attività ed oltre al tamburello è impegnata pure nella pallavolo con le ragazze dirette da Mario Bellisi. (Neo Vincitrici della ‘Coppa Italia’ Regione Piemonte UISP n.d.r.).

Nel tambass sono 3 i fronti in cui sono attivi: il settore giovanile diretto da Sandro Curcio con il recente innesto dell’istruttore Stefano Panzini alla guida di un volenteroso gruppo di neofiti dai 6 ai 10 anni, la serie C open con una squadra di giovani promesse e la serie A del muro con tante motivazioni per ben figurare.

A dar man forte al presidente Bonanate nella grande avventura gli amici di sempre Simone Zuccaro, Marino Gherlone, Bruno Tinelli, Maurizio Saglio, Pierluigi Musso, più le succitate new entry Stefano Panzini e Mario Bellisi.

La squadra di serie C open è composta da tanti giovani promettenti come Michele e Filippo Cataldo, Umberto Pastrone, Andrea Pero, Marco Bellussi  per arrivare  alla maggior esperienza di Fabio Tinelli e concludere con i veterani Mario Accomasso e Dario Arata che mettono la loro saggezza a disposizione del gruppo. Gli accompagnatori sono Beppe Bonanate e il Direttore Sportivo Marino Gherlone. Alla guida tecnica è arrivato Aristide Cassullo grande conoscitore della disciplina e del mondo giovanile grazie alla lunga esperienza nel mondo della scuola come docente di educazione fisica.

Gli obiettivi, oltre al precorso di crescita agevolato dall’essere in un contesto ben strutturato per una squadra giovane e forte, sono quelli di rivincere il titolo regionale per partecipare alla fase nazionale per l’assegnazione del titolo italiano e ritentare la salita in serie B.

La novità del 2019 è il ritorno al Tamburello a Muro grazie all’ apporto di Stefano Panzini e degli innesti di Fabrizio Artuffo, Federico Belvisotti, Isolino Inquartana, Davide Soffientino, Simone Zuccaro. Al timone ancora Bruno Bonanate. Pur consapevoli della presenza di squadre più attrezzate economicamente e tecnicamente c’è la certezza di poter recitare soprattutto in casa al Beppe Tirone un ruolo di primo piano.

Sul fronte organizzativo gli impegni di rilievo sono stati l’organizzazione dell’11.ma edizione di Rilate giovani, la più rilevante kermesse giovanile piemontese anche quest’anno premiata da una nutrita partecipazione di under 10 e 12.