Riaperte palestre e piscine ma rispettando le regole

Finalmente si può nuovamente accedere a palestre e piscine, dopo il lungo periodo di stop dovuto prima al lockdown poi all’apertura scaglionata delle varie attività. Serve però rispettare al massimo le regole, proprio per questo si precisa che:

 – Vige l’obbligo di distanziamento sociale e il divieto di assembramento.

 – Devono essere seguite le linee guida approvate dall’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 – Per l’attuazione delle linee guida, le Federazioni sportive nazionali, le    Discipline Sportive associate e gli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti da CONI e CIP, nonché associazioni, società, centri e circoli sportivi anche se non affiliati ad alcun organismo sportivo riconosciuto, devono adottare appositi protocolli attuativi contenenti norme di dettaglio per tutelare la salute di atleti, gestori e di chiunque a qualsiasi titolo frequenti i siti sportivi.

 – I protocolli attuativi adottati da Federazioni, DSA e EPS riconosciute CONI e CIP, nonché associazioni, società, centri e circoli sportivi non affiliate a nessun organismo sportivo riconosciuto, che operano in piscine e palestre devono essere conformi alle linee guida emanate dall’ufficio sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. In ogni caso devono essere rispettate le schede tecniche “Piscine” e “Palestre” sotto riportate.