Salute e Bellezza

Protezioni naturali e fai da te per prevenire i danni del sole

Nella stagione estiva è fondamentale riparare la pelle del viso. In commercio si possono reperire alcuni ingredienti da utilizzare per contrastare i raggi ultravioletti. I preparati naturali, a base di aloe vera e oli, aiutano a proteggersi dai rischi del sole e ad avere una pelle liscia e radiosa. Quando fa tanto caldo si consiglia di esporsi gradualmente e di usare le corrette protezioni solari, in linea con il proprio fototipo e con l’età raggiunta. Per quanto il sole sia necessario per acquisire vitamina D, i raggi ultravioletti creano problemi seri se l’esposizione non avviene nel modo corretto. Ma in commercio si trovano anche creme basate su filtri di origine chimica e non per questo propinano le soluzioni migliori per tutelare la pelle del viso dai danni solari. In casa si possono creare protezioni naturali adoperando ingredienti semplici e facili da trovare.

Protezione solare: 2 soluzioni naturali da testare subito

Prima di maneggiare qualsiasi prodotto, anche naturale, bisognerebbe testarlo su una piccola zona del corpo per verificare eventuali reazioni. Eventualmente consultarsi con il proprio medico per essere sicuri di adottare il rimedio più adatto. Vi proponiamo alcune ricette per creare in casa una protezione solare per il viso. I componenti usati per realizzare in modo autonomo le protezioni solari naturali prevedono un proprio SPF (sun protection factor – fattore di protezione solare), anche se limitato:

  • l’olio di mandorle, ad esempio, vanta un SPF pari a 5
  • l’olio di cocco da 4 a 6
  • l’ossido di zinco da 2 a 20 a seconda delle quantità utilizzata
  • il burro di karitè da 4 a 6
  • l’olio di semi di lamponi rosso da 25 a 50
  • l’olio di semi di carota da 35 a 40

Protezione solare agli oli vegetali

Gli oli vegetali d’oliva e di sesamo possono essere usati per creare una crema protettiva naturale e fai da te (ideale per la pelle già esposta al sole in precedenza). Occorrono:

  • 40 grammi di burro di karité
  • 30 grammi di olio di sesamo
  • 15 grammi di olio di oliva

Dopo aver sciolto il burro di karité è necessario aggiungere gli oli, mescolare e lasciar raffreddare. Infine, mettere in posa.

Protezione con aloe vera in gel

A base di burro di karité e ossido di zinco, un’altra protezione efficace per la pelle del viso prevede l’aggiunta di aloe vera in gel, toccasana per l’epidermide con effetto rinfrescante e lenitivo. Servono:

  • 250 grammi di burro di karité
  • uno o due cucchiai di ossido di zinco (va bene quello in pasta spalmabile)
  • 3 cucchiai di aloe vera in gel

Unire al burro di karité sciolto il gel di aloe vera e poi la pasta all’ossido di zinco fino a ottenere un composto piuttosto compatto. La preparazione deve essere riposta in un contenitore di vetro e usata nelle giornate più soleggiate.