Presentazione del libro: “Abbassa il cielo e scendi”

“Abbassa il cielo e scendi”

di Giorgio Boatti

Ed. Mondadori

Domenica 2 Ottobre alle ore 16:00 la Libreria IL PUNTO di Morra Deborah, in collaborazione con il Ristorante TACABANDA, presenterà:

Abbassa il cielo e scendi” il nuovo libro di Giorgio Boatti.

L’incontro si terrà in via Teatro Alfieri -dehor Tacabanda- negli spazi antistanti la libreria. 

In caso di maltempo la manifestazione si sposterà all’interno dei locali della libreria IL PUNTO -Asti-

DESCRIZIONE

I due fratelli Bruno e Giorgio percorrono insieme cinquant’anni, durante i quali scorre e cambia la storia d’Italia: dalla miseria del Dopoguerra,al miracolo economico, dalla stagione della lotta politica, agli anni Ottanta, fino ad arrivare al presente.

Una storia in cui si dipana “la vita tutta”, dalle quali le persone con disturbi mentali sono sempre rimaste escluse. 

Giorgio Boatti ci restituisce la paura quotidiana, la fatica di occuparsi di chi soffre di questi disturbi, ma ci mostra anche squarci di affetto e umanità, che sono in grado di rischiarare perfino i giorni più bui.

Da un grande giornalista il racconto di una vita passata tra vecchi manicomi e nuovi centri d’igiene mentale, abissali solitudini domestiche che si trasformano in grandi esempio di fratellanza.

AUTORE

Giorgio Boatti, giornalista professionista e scrittore. Autore di libri e inchieste sulla storia recente del nostro Paese. Negli ultimi anni si è dedicato alla narrazione di viaggi lungo l’Italia, alla scoperta di realtà suggestive e originali.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con importanti testate giornalistiche come Il Manifesto La Stampa. Le sue opere sono state edite da Mondadori, Laterza, Einaudi, Feltrinelli.

Ha pubblicato: Piazza Fontana. 12 Dicembre 1969: il giorno dell’innocenza perduta (Einaudi 1999); Preferirei di no. Le storie di dodici professori che si opposero a Mussolini (Einaudi 2001;Premio Omegna città della Resistenza); La terra trema. Messina 28 Dicembre 1908. I trenta secondi che cambiarono l’Italia, non gli italiani (Mondadori 2004, Premio Palmi, Premio Corrado Alvaro, premio Rhegium Julii). Quando gli italiani incontrarono le prime automobili (Mondadori 2006, Premio Biella Letteratura e Industria). Con Laterza: Sulle strade del silenzio. Viaggio per monasteri d’Italia e spaesati dintorni (2012), Un paese ben coltivato, Viaggio nell’Italia che torna alla terra, e forse, a se stessa. (2014). Portami oltre il buio. Viaggio nell’Italia che non ha paura (2016).