Salute e Bellezza

Perché le terme sono la destinazione per prevenire i malanni di stagione

I mesi più freddi dell’anno presentano alcuni aspetti molto romantici, come il godersi una bella nevicata e camminare tra i fiocchi di neve o lunghe serate accoccolati sotto le coperte con una tazza fumante di cioccolata calda.
Il problema è che troppo spesso, però, si finisce messi al tappeto da mal di gola, raffreddore e febbre, i classici malanni di stagione che quando toccano in sorte possono rendere deboli per intere settimane.

Dunque perché non prevenire le varie forme influenzali abbonandosi a un soggiorno invernale in un centro termale? In genere bastano pochi giorni per fare il pieno di benefici, attingendo alle proprietà curative delle sorgenti termali.
La prima necessaria premessa è che nei centri termali si concentrano professionisti della medicina con varie specializzazioni, in grado di fornire consigli e indicazioni di cura e prevenzione agli ospiti in visita. Ma la vera forza di questi resort, ovviamente, risiede nelle proprietà delle acque termali, che sgorgano da secoli dal profondo sottosuolo, concentrando in sé un prezioso pool di sostanze minerali amiche del nostro organismo.

Com’è noto, di acque termali ce ne sono diverse: ciascuna viene classificata e, in base alla sua definizione chimica, si fa carico di specifici benefici. Ad esempio, per prevenire problemi di raffreddore, niente di meglio dell’acqua termale sulfurea salsobromoiodica (la si riconosce per il suo caratteristico odore di zolfo).

Non si tratta solo di sostare nelle piscine termali, attività piacevolissima, tra l’altro. Le terapie termali inalatorie sono le più apprezzate quando si tratta di scongiurare e risolvere disturbi delle vie respiratorie. Ma anche i fanghi caldi a mo’ di impacco aiutano le difese immunitarie, senza contare il potente effetto spegni infiammazione. Nel frattempo, non dimenticate di rilassarvi: ridurre il fattore stress è un ottimo coadiuvante del sistema immunitario, oltre che del nostro buon umore. Vediamo nel dettaglio tutti i benefici di una giornata alle terme.

Rilassamento muscolare: l’acqua calda aiuta a rilassare i muscoli, riducendo la tensione e alleviando il dolore muscolare. Questo può essere particolarmente benefico per chi soffre di dolori muscolari cronici o tensione. Miglioramento della circolazione sanguigna: l’acqua calda favorisce la vasodilatazione, cioè l’espansione dei vasi sanguigni. Questo può migliorare la circolazione sanguigna, aumentando l’apporto di ossigeno e nutrienti ai tessuti. Alleviamento dello stress e dell’ansia: l’immersione in acque termali contribuisce a ridurre lo stress e l’ansia. L’ambiente tranquillo di molti stabilimenti termali può avere benefici aggiuntivi sul benessere psicologico. Effetti sulla pelle: l’acqua termale può contenere minerali benefici per la pelle. Ad esempio, alcune acque termali sono ricche di minerali come zolfo, silicio e selenio, che possono avere effetti positivi sulla pelle. Miglioramento del sonno: il calore e il rilassamento muscolare indotti dall’acqua calda possono favorire un sonno più profondo.

Valentina Ferrero