Per Vinissage al Diavolo Rosso la Calabria è ospite a cena

Manca pochissimo all’apertura del Salone Internazionale del Vino Biologico – XIII Vinissage che si terrà l’8 e 9 giugno presso l’Università di Asti Uni-ASTISS e il Palafreezer. Tanti gli eventi che faranno parte del ricco programma che per due gironi intratterrà il pubblico presente. Tra questi imperdibile la cena bio organizzata al Diavolo Rosso, offerta per la serata di sabato a partire dalle 20.30. Ospite d’eccezione della serata sarà la Calabria con il territorio della Sila. Una pasto assolutamente biologico che prevede un aperiverouth secondo il barman Nicola Mancinone e specialità della Fattoria Biò di Camigliatello Silano in abbinamento ai piatti del Diavolo.
Il menù prevede soppressata di suino nero, insalata russa, pasta fileya con n’duia della Sila, agnolotti del plin con sugo d’arrosto, caciocavallo silano, robiola di Roccaverano, Bonet e pitta impagliata con vini bio a cura del consorzio della Barbera e vini del Monferrato.
Durante la serata presentazione del libro “IL BACCANALE” Guida alle feste del vino in Italia – di Pier Ottavio Daniele – EDT editore. A seguire, BARBERA D’ASTI BIO JAZZ FESTIVAL in collaborazione con il Consorzio di tutela della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, lo spettacolo con la cantante Ginger Brew (jazz, soul, blues, gospel reaggae, calypso e musica africana). Ginger ha collaborato con diversi artisti nazionali e internazionali del calibro di Mariah Carey, Phil Collins, Paolo Conte. Nata in Ghana ma italiana di adozione, ha iniziato a cantare in tenera età. Recentemente si è esibita in Vaticano alla presenza di Papa Francesco. Dalle ore 22,15 ingresso gratuito allo spettacolo – A seguire Dj Margiotta (cena su prenotazione, costo 40 euro a persona vini inclusi.)