Passpartout Cinema presenta ‘Moon’

Continua Passepartout Cinema, l’apprezzato ciclo di film che fa da anteprima alla sedicesima edizione del Festival Passepartout, organizzato dalla Biblioteca Astense Giorgio Faletti con l’appoggio della Città di Asti e della Regione Piemonte, e con la direzione scientifica di Alberto Sinigaglia. Le pellicole, che si ricollegano al tema di quest’anno “1969-2019: vogliamo la luna”, sono selezionate in collaborazione con Riccardo Costa del Circolo Cinematografico Vertigo.

Giovedì 11 aprile alle 18 in Sala Pastrone verrà proiettato “Moon” di Duncan Jones, film di fantascienza del 2009 con Sam Rockwell.

L’astronauta Sam Bell è l’unico residente di una base mineraria lunare. Problemi cronici nelle comunicazioni limitano Sam a scambiare solo occasionali messaggi registrati con la sua famiglia, e la sua unica compagnia nella base è costituita da Gerty, un’intelligenza artificiale che gestisce le automazioni della base. A due settimane dalla data prevista per il suo ritorno sulla Terra, Sam inizia ad avere allucinazioni e a soffrire di forti mal di testa. La perdita di lucidità lo porta a compiere un grosso errore durante una missione di recupero…

Introduce la proiezione il critico cinematografico Umberto Ferrari. Ingresso libero.

Passepartout Cinema si concluderà il 18 aprile alle 18 con “La voce della Luna” di Federico Fellini, con Roberto Benigni e Paolo Villaggio. Introduce il fotografo Franco Rabino. In concomitanza con le proiezioni di Passepartout Cinema, è possibile partecipare su Facebook al concorso “Dai voce alla luna” che premierà la frase più suggestiva ispirata ai film in programma. In palio Tessere Plus della Biblioteca Astense e libri.