Salute e Bellezza

Onicomicosi: sintomi e rimedi per la micosi alle unghie 

L’onicomicosi è un’infezione fungina delle unghie, che può colpire sia le unghie delle mani che dei piedi. È causata principalmente da funghi dermatofiti, ma anche da funghi lieviti o muffe. I sintomi più comuni dell’onicomicosi includono cambiamenti nella forma e nell’aspetto delle unghie che possono diventare spesse, fragili, opache e talvolta gialle, bianche o marroni. Fragilità e separazione dal letto ungueale: l’unghia può sembrare scollata o staccata dal letto ungueale. Fragranza sgradevole: l’infiammazione e l’infezione fungina possono causare un odore sgradevole proveniente dalle unghie. Dolore e scomodità: nelle fasi più avanzate, l’onicomicosi può causare dolore e scomodità durante la deambulazione o l’uso delle mani. Ci sono diversi rimedi che possono essere utilizzati per trattare l’onicomicosi. Possono essere prescritti farmaci antifungini sotto forma di compresse, unguenti o lacche da applicare direttamente sull’unghia infetta. Questi farmaci possono richiedere un trattamento prolungato per ottenere risultati completi. Rimedi naturali come l’olio dell’albero del tè, l’aceto di mele, l’aglio e l’olio di cocco vengono utilizzati come trattamenti alternativi. Tuttavia, è importante notare che l’efficacia di questi rimedi non è stata scientificamente provata. Inoltre, alcune cliniche offrono trattamenti laser per l’onicomicosi, che distruggono i funghi senza danneggiare l’unghia. Ricordiamo che è importante consultare un medico o un podologo per una diagnosi accurata e per determinare il trattamento migliore per l’onicomicosi. In alcuni casi, potrebbe essere necessario rimuovere la parte infetta dell’unghia o sottoporsi a un intervento chirurgico. L’onicomicosi richiede pazienza e costanza nel trattamento, poiché può essere un’infezione difficile da curare completamente.