Sport

Massimo Moglio: Nuovo direttore tecnico del Club76

Nuovo ingresso nella grande famiglia biancoblù del Club76.
La Reale Mutua Fenera Chieri e il Club76 nei giorni scorsi hanno infatti salutato coach Maurizio
Moretti, allenatore della Serie B2.
Al suo posto, in qualità di direttore tecnico del Club76, prenderà servizio coach Massimo Moglio.
“Sono lusingato della proposta di Chieri – commenta coach Moglio – E’ la società che sta
lavorando meglio nel settore giovanile a livello piemontese e, infatti, uno degli obiettivi che ci
siamo prefissati con i dirigenti è quello di potenziare la crescita tecnica delle ragazze e della
squadra”.
“Sono emozionato – aggiunge – sostituire coach Moretti non è scontato, visti gli ottimi risultati
raggiunti negli ultimi anni. Le sensazioni sono però positive, in quanto anche la collaborazione con
il Playasti mette a disposizione tanti dirigenti qualificati, con cui si è già creata un’ottima intesa.
Un’esperienza nuova con una società di altissimo livello, emozionante e gratificante”.
Soddisfazione anche da parte del Club76, con le parole del direttore sportivo del Chieri ’76, Max
Gallo:“Diamo il benvenuto a Massimo Moglio. Siamo molto contenti che abbia accettato la nostra
proposta, convinti che la sua esperienza e le sue qualità di tecnico, soprattutto a livello giovanile,
possano portare ulteriore qualità al percorso di crescita del Club76”.
CHI E’ MASSIMO MOGLIO
Torinese classe 1961, ha iniziato ad allenare nel 1984 a Cafasse, suo paese di residenza.
Dal 1985 al 1992 ha allenato la Dim Cafasse portando la prima squadra dalla terza divisione alla
Serie B1 femminile; è stato direttore tecnico del settore giovanile e ha ottenuto alcuni secondi posti
alle finali nazionali.
Dal 1992 al 1995 ha guidato il Candelo Volley in Serie B1. Nella stagione 1995/1996 è tornato a
Cafasse, per seguire la prima squadra in Serie B1. E’ quindi approdato a Settimo Torinese, dove è
rimasto per 17 anni consecutivi, portando la società dapprima dalla serie C alle Serie B1 e, in
seguito, nuovamente dalla serie C alla Serie A2. Nel 2017 è passato al Pinerolo e, dopo un primo
anno di giovanile alla guida di una Serie B2 , ha conquistato la medaglia di bronzo alle finali
nazionali Under 14.
Nella stagione successiva, alla guida della Serie B1, ha portato la società in A2, conquistando la
salvezza nella successiva stagione. Ha quindi accettato l’invito della società Valentino Volpianese:
nel 2022/23 ha vinto il titolo regionale Under 13 ed è stato vicecampione regionale Under 14,
mentre in quest’ultima stagione ha vinto il titolo regionale Under 14, ottenendo la medaglia
d’argento alle finali nazionali di categoria.
Ha contribuito alla crescita di alcune atlete, tra cui Cinzia Perona, Simona Porchietto e Loredana
Secco a Cafasse; Paola Paggi e Marta Lanza a Candelo, Jasmina Akrari, Marina Lubian, Rachele
Morello e Fatim Kone a Settimo.
E’ stato alla guida della rappresentativa regionale piemontese per 12 stagioni, vincendo cinque
titoli nazionali e tre secondi posti. E’ referente tecnico regionale e responsabile degli allenatori
piemontesi.