Nizza Monferrato cerca nonni-vigile

Il Comune di Nizza Monferrato ha indetto un avviso pubblico per la ricerca di cittadini da inserire nel gruppo comunale dei volontari “Nonni Vigili” al fine di continuare a garantire la presenza delle figure dei “nonni vigile” all’ingresso e all’uscita degli allievi delle scuole cittadine. Inoltre potranno essere impiegati per attività di supporto al Comando Polizia Locale in occasione di manifestazioni.
La nuova selezione si è resa necessaria in quanto nel corso degli ultimi anni il numero dei volontari addetti al servizio dei Nonni Vigile a mano a mano si è ridotto a sole due unità. Lo scorso anno due volontari sono stati congedati per raggiunti limiti di età e non sono stati rimpiazzati e altri si sono ritirati dal servizio per problemi personali e non è stato più possibile coprire il servizio presso tutti gli istituti scolastici cittadini.
Le domande, formulate sugli appositi moduli a disposizione anche sul sito comunale e indirizzate al sindaco di Nizza Monferrato, dovranno pervenire entro e non oltre le 12 del prossimo 15 ottobre.
Il servizio avrà durata per l’intero anno scolastico 2019-2020, seguendo le chiusure previste dal calendario scolastico. Possono presentare domanda i cittadini residenti nel Comune di Nizza Monferrato o nei comuni vicini che alla data di pubblicazione dell’avviso abbiano età compresa fra 55 e 75 anni, siano titolari di pensione o in attesa di pensione e che non svolgano attività lavorativa di alcun tipo.
Una apposita commissione valutatrice, sulla base dei criteri di valutazione dei titoli di merito stabiliti dal Comandante della Polizia locale, provvederà a stilare un’apposita graduatoria dalla quale attingere le persone necessarie all’espletamento del servizio per il prossimo anno scolastico e per gli anni successivi. Per il servizio prestato è previsto un compenso di 10 euro lordi per ogni giornata di servizio (entrata + uscita dalle scuole). Il servizio verrà effettuato in base alle indicazioni e sotto il coordinamento del Comando di Polizia Locale fino alla copertura dell’intera somma a disposizione.
I nuovi arrivati saranno destinati in particolare a svolgere il servizio di assistenza davanti alla Scuola Colania e alla Scuola Ns. Signora delle Grazie.
Qualora ci fosse un buon numero di volontari si potrà anche riprendere il servizio del “Pedibus” sperimentato con successo negli anni passati e poi interrotto per mancanza di personale. Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio URP del Comune di Nizza e lo Sportello al Pubblico del Comando di Polizia Locale