Mondovì, Itur festeggia il decennale dalla fondazione

Tutti gli eventi e le attività gratuite rivolte al pubblico.

MONDOVì – (CN) A partire dal 18 settembre, per festeggiare il decennale dalla fondazione, ITUR ha deciso di promuovere una lunga serie di eventi gratuiti, dedicati alla cittadinanza, non solo di Mondovì, ma di tutti i territori in cui opera. Appuntamenti dedicati all’arte, alla cultura e al territorio che si susseguiranno da Mondovì fino a Jesolo, passando per i Musei di Cuneo e di Saluzzo, il Parco Fluviale Gesso e Stura, il Parco “La Mandria” nella provincia di Torino, il Parco Nazionale Gran Paradiso, le biblioteche, i musei e i punti informativi turistici dislocati tra la Liguria, il lago di Como ed il Lago Maggiore.

ITUR è una società Monregalese, nata a seguito dell’esperienza ventennale dell’associazione Monregaltour, che da 10 anni si occupa di accoglienza turistica e promozione culturale, in tutto il Nord Italia. Oggi è un’azienda leader nel settore della gestione dei punti informativi turistici, musei, parchi naturali e biblioteche, presente a Jesolo, al Parco Nazionale Gran Paradiso, a Savona, al Parco “la Mandria” di Torino, a Livorno e nel Chianti. Secondo ITUR l’accoglienza è un “circolo virtuoso” che una località turistica deve saper generare per costruire una narrazione coerente e memorabile del luogo. Ogni località ha la sua identità culturale raccontata da ogni angolo e ogni piazza, dai musei e dai monumenti che punteggiano ogni città italiana. ITUR, attraverso i beni di sua gestione, vi può portare a spasso nel territorio con tante proposte di attività per grandi e piccini.

Negli ultimi due anni ITUR, nonostante le difficoltà dovute al diffondersi del COVID19, ha saputo consolidare la sua presenza sul territorio, rinnovando le gestioni dell’Ufficio Turistico di Bellano, del Parco Fluviale Gesso e Stura a Cuneo e acquisendo la gestione dell’Ufficio Turistico di Livorno, di Jesolo e di Asolo. “Oggi Itur coinvolge più di 100 dipendenti, dislocati nei vari territori e tutti coordinati dalla sede centrale di Mondovì” afferma il presidente Nadia Farchetto “credo che la tenacia con cui abbiamo perseguito gli obbiettivi e fronteggiato le sfide che sicuramente hanno rappresentato gli ultimi mesi del 2019 fino ad oggi, a causa della diffusione della pandemia, siano stati premiati dal riconoscimento dei committenti che, di anno in anno, decidono di affidare nuovamente la gestione del turismo sui loro territori a ITUR che, da sempre, si impegna nella promozione turistica e culturale dei luoghi in cui opera.”

I festeggiamenti prenderanno dunque il via da Mondovì, dove sarà possibile accedere gratuitamente a INFINITUM sia nella giornata di sabato 18 che di domenica 19 settembre, dalle 15.00 alle 22.00.
Infinitum è il percorso di visita immersivo, allestito presso la Chiesa della Missione di Mondovì Piazza, unico nel suo genere in Piemonte, attraverso il quale sarà possibile effettuare la visita con Oculus 3D accompagnati direttamente da Andrea Pozzo che guiderà lo spettatore alla scoperta del suo capolavoro. Il partecipante ammirerà gli affreschi barocchi prendere vita davanti ai suoi occhi all’interno dei visori e si emozionerà grazie allo spettacolo immersivo notturno fatto di giochi di luce, proiezioni e musica.

Con il biglietto di Infinitum, sarà possibile ottenere l’accesso ridotto anche agli altri beni culturali cittadini, come la Torre Civica, il Museo della Ceramica e Magnificat.

Sabato 18 settembre, a partire dalle ore 19:00 ITUR darà il via alle visite le guidate gratuite, comprensive di utilizzo di visori Oculus Go e della visione dello spettacolo notturno. I posti saranno limitati a causa della contingentazione dovuta al COVID19, per la visita guidata è richiesta la prenotazione alla mail info@infinitumondovi.it. (Per l’accesso alla Chiesa della Missione sarà necessario presentare il green pass.)

Domenica 19 settembre a partire dalle ore 15.00 in Piazza Maggiore sarà presente l’animazione per bambini, a cura di A.S.D. l’Albero del Macramè, che farà divertire grandi e piccini con l’ormai celeberrimo “Ludobus” e l’allestimento di uno spazio di gioco con oltre 20 postazioni costituite da giochi in legno appartenenti alla tradizione.

Durante il week end del 25 e 26 settembre saranno organizzate attività gratuite anche a Cuneo, che coinvolgeranno il Museo Civico di Cuneo, la Casa Museo “Casa Galimberti” e il Parco Fluviale Gesso e Stura con attività dedicate a grandi a piccini, fra cui visite guidate gratuite ed attività all’aperto per famiglie. (per info e prenotazioni info@itur.it)

Il weekend successivo, il 2 e il 3 ottobre, i festeggiamenti si trasferiscono a Saluzzo dove sono previsti ingressi gratuiti all’interno di tutti i Musei gestiti da ITUR: la Castiglia, al cui interno si trovano il Museo della Civiltà Cavalleresca, il Museo della Memoria Carceraria e la collezione IGAV, all’esterno accesso gratuito anche a  Casa Silvio Pellico, alla Pinacoteca Matteo Olivieri e alla Torre Civica. Nella giornata di sabato i fruitori potranno partecipare al laboratorio gratuito dedicato ai i bimbi dai 3 a 6 anni a Casa Cavassa, mentre la domenica sarà organizzata l’attività itinerante “A spasso tra i tesori dell’antico Marchesato di Saluzzo”, consigliata per bambini a partire dai 5 anni. La partenza sarà di fronte alla Castiglia alle ore 16.00. (Prenotazione obbligatoria alla mail musakids@itur.it)

Per concludere i festeggiamenti nella città di Saluzzo, domenica 3 ottobre alle ore 16.00 sarà possibile partecipare alla visita guidata alla scoperta dell’antico marchesato. (Posti limitati, prenotazione obbligatoria alla mail musa@itur.it)

Nello stesso week end, sarà possibile prenotare anche delle visite guidate gratuite al Parco Nazionale Gran Paradiso, il parco nazionale più vecchio d’Italia, istituito il 3 dicembre del 1922, situato a cavallo delle regioni Valle d’Aosta e Piemonte. I fruitori potranno effettuare un percorso di visita per andare “Alla scoperta del Parco in tutti i sensi”. Sabato 9 ottobre la partenza dei gruppi di visita sarà presso Ceresole Reale, mentre la domenica sarà da Valsavarenche. Per info su orari e disponibilità è possibile scrivere alla mail info@itur.it oppure chiamare al numero +39 0174 553069.

Il 16 ottobre gli eventi gratuiti proposti continuano sul Lago Maggiore in particolare a Cannero Riviera, dove si effettueranno visite guidate gratuite nel centro storico (per info e prenotazioni mail cannero@distrettolaghi.it), e ad Arona, dove sarà possibile effettuare la visita guidata gratuita all’Archeo Museo sia nel pomeriggio di sabato che in quello di domenica alle ore 15.30. (Per info e prenotazioni è possibile scrivere alla mail archeomuseo@comune.arona.no.it)

Nella stessa giornata sul lago di Como, a Bellano, sarà possibile prenotare gli ingressi gratuiti per visitare l’Orrido, gola naturale creata 15 milioni di anni fa dall’erosione del torrente Pioverna e del Ghiacciaio dell’Adda che, nel corso dei secoli, hanno modellato la roccia in gigantesche marmitte, tetri anfratti e suggestive spelonche. (Per info e prenotazioni bellano@itur.it)

Domenica 17 ottobre, a Baveno, sarà possibile prenotare la visita guidata gratuita al Complesso Monumentale alle ore 16.30. (Per info e prenotazioni è possibile scrivere a info@bavenoturismo.it).

L’ultima settimana di eventi si svolgerà in Liguria, dove un ricco programma attende tutti i fruitori: sabato 23 ottobre s’inaugura la festa ligure a Savona, con un percorso guidato all’interno della città a seguito del quale sarà possibile partecipare allo svolgimento di laboratori didattici per famiglie presso lo IAT. Prima di uscire, non scordate di ritirare il vostro omaggio! Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere alla mail: savona@itur.it

Nella stessa giornata al Museo della Filograna di Campo Ligure sarà possibile accedere gratuitamente per l’intera giornata di sabato e partecipare alla visita guidata per ammirare una ricchissima collezione di oggetti provenienti da tutto il Mondo e addentrarsi in un laboratorio artigianale di produzione della filigrana scoprendo così la maestria degli artigiani locali. I gruppi di visita partiranno alle ore 15.30 e alle ore 17.30. (Per info e prenotazioni museo.filigrana@itur.it)

A La Spezia gli eventi gratuiti si dipanano su entrambe le giornate di sabato 23 e domenica 24 ottobre, dove, prenotando tramite ITUR sarà possibile, il sabato, la partecipazione a prezzo ridotto al tour “Hop Hop Boat”: gita in barca della durata di un ‘ora che comprende il tour tra le isole dell’arcipelago di Porto Venere, la visita alla grotta Byron e alle borgate Marinare. La domenica invece sarà organizzato un tour della città di La Spezia alla scoperta dei suoi tesori in collaborazione con “Arte e Natura” e altre divertenti attività alla scoperta del e-bike. Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere alla mail: laspezia@itur.it

L’ultima tappa nel nostro percorso si svolgerà ad Arenzano domenica 24 ottobre, dove vi aspettano ulteriori soprese! Per scoprirle, rimanete in contatto!

ITUR concluderà i festeggiamenti a Jesolo nel mese di novembre, con attività dedicate alla formazione degli operatori turistici durante la DEDE.CO, la Destination Design Conference organizzata da ITUR, Studiowiki e Ideazione, evento annuale che studia l’insieme delle attività di management, marketing e comunicazione finalizzate a posizionare le destinazioni nella competizione globale tra territori turistici.

Per avere maggiori dettagli sulle singole attività, vi invitiamo a visitare il sito: www.itur.it, seguire la pagina Facebook “ITUR turismo e cultura”, chiamare il numero +39 0174 553069 o scrivere alla mail info@itur.it.

Insomma, lo avete capito… il compleanno è di ITUR, ma i regali, son tutti vostri!

ITUR s.c.
Via San Lorenzo 1
12084 Mondovì (CN)
Tel. 0174.553069

Post expires at 4:58pm on Wednesday October 6th, 2021