Moncalvo – Presentata la nuova stagione del Civico

Torna la stagione teatrale di Moncalvo: dal 20 novembre 2022 al 15 aprile 2023 andrà in scena al Teatro civico G. Montanari un cartellone di nove spettacoli, cinque in abbonamento e quattro fuori abbonamento.
La stagione teatrale è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Moncalvo in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e l’Associazione Arte & Tecnica, e rientra nel progetto Le colline dei teatri sostenuto dalle fondazioni CRT e CRASTI e dalla sponsorizzazione della Banca di Asti.
“Siamo in partenza con una rassegna particolarmente significativa, della quale siamo molto soddisfatti- affermano il Sindaco Christian Orecchia e l’Assessore alla Cultura Andrea Giroldo – Moncalvo ha infatti vinto un importante bando dedicato alla cultura, finanziato dall’Unione Europea e gestito dal Ministero della Cultura. Il Teatro Civico è certo uno dei pilastri della cultura moncalvese e, per questo motivo, viene ora opportunamente rafforzato con le risorse ottenute tramite il bando. Abbiamo deciso di investire sia sull’aumento degli spettacoli, che quest’anno saranno nove, sia sulla qualità delle performance artistiche. Altra novità di quest’anno, che non vedrete ma ha lo stesso una grande importanza, è rappresentata da alcune attrezzature e macchinari che sono stati installati nei mesi scorsi e che renderanno le operazioni dietro le quinte molto più performanti. Per questo miglioramento ringraziamo Orsolina 28 per la sua sponsorizzazione”.
“La stagione 2022/2023 porterà in dote alcune significative novità, emerse in via sperimentale durante il periodo dell’emergenza sanitaria e confermate con convinzione nella programmazione – auspichiamo ordinaria – degli anni futuri qui al Teatro Civico di Moncalvo. È dunque una programmazione in cui l’approccio innovativo, in cui l’incontro con il “nuovo” è inteso come pratica concreta di rinnovamento rispetto a ciò che è stato, è sempre organicamente culturale e sociale prima ancora che tecnologico e digitale” dichiara Matteo Negrin direttore di Piemonte dal Vivo.

Il cartellone
Si parte domenica 20 novembre, alle 17, con Dante tra le fiamme e le stelle,di Matthias Martelli: lo spettacolo presenta il vissuto di Dante, dall’infanzia all’esilio, dalla passione politica a quella amorosa, intrecciando gli eventi della sua esistenza con i versi sublimi della Vita Nova e della Divina Commedia.
Si continua venerdì 2 dicembre, alle ore 21, con Salto di Specie: dalla drammaturgia di Contrcanto Collettivo, un’indagine sul tema dell’empatia tra esseri viventi e sui meccanismi che ne favoriscono o ne arrestano il flusso.
Il nuovo anno inizia sabato 7 gennaio alle ore 21 con il monologo Una ragazza come io: la protagonista Chiara Francini si cimenta con un frizzante monologo, cucito su di lei per dare vita ad uno show che unisce comicità e intrattenimento, tra citazioni, remake, gag e sapiente umorismo, in un gioco di contrasti eleganti.
Il genio indimenticato di Lucio Battisti è protagonista invece dell’opera Sì viaggiare.
Domenica 12 febbraio alle 17, lo spettacolo ripercorrerà, grazie agli arrangiamenti musicali particolarmente curati e un’atmosfera “intima”, stile recital le tappe più rilevanti di un’immensa produzione artistica.
La stagione in abbonamento chiuderà sabato 11 marzo, alle ore 21, con lo spettacolo Il Mercante di Luce. Il protagonista Ettore Bassi metterà in scena il bellissimo e toccante romanzo scritto da Roberto Vecchioni e che narra del viaggio poetico di un padre e di un figlio.

Info biglietteria
Prezzi abbonamento 5 spettacoli
Posto unico per ogni ordine di posti €60.

Prezzi biglietti per tutti gli spettacoli in abbonamento
Platea, prima galleria centrale intero €18.
Platea, prima galleria centrale ridotto €15.
Seconda galleria centrale, prima galleria laterale intero €15.
Seconda galleria centrale, prima galleria laterale ridotto €12.
Prezzi biglietti per gli spettacoli fuori abbonamento: Posto unico intero €15.
Ridotto abbonati e riduzioni generiche €12.
Modalità di vendita abbonamenti e biglietti
Gli abbonati della passata stagione 2021 2022 potranno esercitare la prelazione sul posto, per quanto riguarda il rinnovo dell’abbona-mento a 5 spettacoli, telefonando presso la Drogheria Broda al numero 0141.917143 orario di negozio dal martedì alla Domenica mattina, o inviando una mail all’indirizzo info@arte-e-tecnica.it dal 12 ottobre al 24 ottobre 2022.
I nuovi abbonati interessati all’abbonamento a 5 spettacoli potranno prenotare dal 26 ottobre sino al 6 novembre 2022.
Tutti gli abbonamenti potranno essere ritirati a Moncalvo dal 15 novembre al 19 novembre del dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19 presso la Drogheria Broda Piazza Garibaldi 10, oppure il giorno del primo spettacolo in abbonamento entro le ore 20, avvertendo in caso di impossibilità a passare durante i giorni indicati. La cassa sarà aperta dalle 19,30 in caso di spettacolo serale e dalle ore 16 in caso di spettacolo pomeridiano.
La vendita dei biglietti singoli sarà effettuata solo il giorno stesso dello spettacolo presso la cassa del teatro dalle ore 19. È possibile prenotare i posti a partire da martedì 8 novembre, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 telefonando presso la Drogheria Broda di Moncalvo al numero 0141917143 oppure, solo per info o urgenze, al numero 3738695116, dalle 9,30 alle 12,30 dal lunedì al venerdì, o inviando un email a info@arte-e-tecnica.it Tutti i biglietti prenotati dovranno essere ritirati il giorno dello spettacolo obbligatoriamente un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. È possibile e preferibile il pagamento elettronico sia per l’acquisto degli abbonamenti che dei singoli biglietti. Per gli acquisti on line: www.arte-e-tecnica.it
Gli abbonati della stagione 2022/2023 del Teatro Municipale di Moncalvo avranno la possibilità di poter riservare i propri posti acquistati in abbonamento al prezzo speciale di 12 euro, anche se non si ha diritto ad alcuna riduzione, per tutti gli spettacoli previsti fuori abbonamento, confermando al momento della prenotazione il proprio posto per gli spettacoli che si intende opzionare.