Locali dell’Atc alla Banca del dono per lo stoccaggio materiali

Al suo primo compleanno il regalo non poteva farsi attendere, così la Banca del Dono del Comune potrà ora disporre di ampi locali dove amministrare la sua logistica. Grazie a una intesa con l’Agenzia territoriale per la Casa (Atc) un’ampia metratura di locali commerciali a pian terreno siti in viale Pilone saranno destinati a deposito di materiali, cibo, farmaci, suppellettili, in attesa di essere destinati a un buon fine

Era un’esigenza avanzata da tempo, col crescere delle iniziative della Banca del Dono e sviluppate con le molte associazioni di volontariato presenti ad Asti. Porta la sporta,  la raccolta di generi alimentari  giunta alla settima edizione, Non dire vecchio che permette il riuso sociale di mobili ed elettrodomestici e vestiario, ora avranno locali che ne permetteranno più agevolmente stoccaggio e distribuzione.  Locali magazzino di viale pilone in fabbricati nuovi dell’Atc

L’Atc, col suo presidente Ambrogio Garzino e il Direttore Alessandro Lovera,  ha quindi risposto positivamente all’appello del Comune.

Nella convinzione di tutti, Amministratori dei due enti e degli operatori coinvolti il magazzino oltre alla sua funzionalità logistica sarà opportunità per far crescere l’operatività delle associazioni che lì potranno trovare, senza oneri,  spazi sempre non così facili da reperire sul mercato.

Soddisfazione e ringraziamento sono stati espressi  dal Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Mariangela Cotto “a dimostrazione  che dono e solidarietà pubblica possono trovare spazio nel rapporto tra enti e anzi, questo si allarghi nelle policy di organizzazioni e imprese che operano nella comunità”.

 

(nella foto la simbolica consegna chiavi tra il Sindaco Maurizio Rasero e il presidente del’Atc Ambrogio Garzino, presenti  l’Assesore Mariangela Cotto, il Direttore Alessandro Lovera, il Consigliere Paolo Boccardo e il tecnico Emilio Basso dell’Atc, la funzionaria Ornella Lovisolo e Paolo Odorizio dell’Assessorato Politiche sociali)