L’elettrico è anti smog?

Non esiste un’auto che sia davvero ecologica al 100%. Quindi solo non usare l’auto è una scelta davvero ecologica. Andare a piedi, in bicicletta o optare per i mezzi pubblici sarà sempre l’opzione che fa meno danni all’ambiente.
Detto questo, se, per ovvi motivi, si ha bisogno di spostarsi con un mezzo di trasporto privato, l’auto elettrica è sicuramente il miglior compromesso possibile. I motori elettrici sono più efficienti dei motori a combustione, quindi una parte maggiore dell’energia caricata nella batteria viene utilizzata per far procedere l’auto. Soprattutto quando si guida in città, i veicoli elettrici sprecano meno energia. Inoltre, non producono emissioni di inquinanti atmosferici come ossidi di azoto e particolato. C’è comunque il particolato derivante dai freni e dall’usura delle gomme, ma nel complesso ne viene prodotto meno di quanto ne producano le auto a benzina o diesel. I veicoli elettrici possono anche ridurre l’inquinamento acustico; specialmente a velocità inferiori sono meno rumorosi rispetto alle auto convenzionali. Per quanto riguarda la salute, il principale vantaggio è correlato alla qualità dell’aria. Continuerà a prodursi un certo inquinamento atmosferico, dovuto all’energia elettrica utilizzata per le auto elettriche, ma questa di solito proviene da centrali elettriche che sono oggetto di migliori controlli dell’inquinamento rispetto a quelli applicabili a un’auto convenzionale e che in genere sono collocate lontano dalle zone densamente popolate.