Le mani sulla verità: al Museo del Cinema l’omaggio a Francesco Rosi

A 100 anni dalla nascita di Francesco Rosi, il Museo Nazionale del Cinema dedica al celebre regista e sceneggiatore l’esposizione Le mani sulla Verità. 100 anni di Francesco Rosi a cura di Domenico De Gaetano e Carolina Rosi con Mauro Genovese e Maria Procino.
L’omaggio è allestito al piano di accoglienza della Mole Antonelliana ed è a ingresso gratuito. L’esposizione vuole ricordare uno dei grandi maestri del cinema e ripercorrere il suo lavoro, delineando il segno profondo lasciato dalla sua figura, capace di coniugare l’arte cinematografica con l’impegno civile e che ha influenzato profondamente il cinema italiano e internazionale. Incentrata su cinque titoli particolarmente significativi nella ricca filmografia del regista, è un viaggio multimediale che impiega le nuove tecnologie per sollecitare l’interesse delle giovani generazioni verso temi importanti e ancora attuali. Ogni sezione è rappresentata da foto di scena, manifesti, dichiarazioni dell’autore e materiali originali provenienti dall’archivio del Museo Nazionale del Cinema.
L’intento è di celebrare e svelare l’opera di Francesco Rosi alle nuove generazioni, avvicinandole alla sua arte proprio in un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui gli strascichi sociali della pandemia si fondono con nuove incertezze e paure belliche.
Raccontare Francesco Rosi da più prospettive: il cineasta “difficile” dell’impegno civile, delle storie che svelano un’Italia dai meccanismi oscuri, attraverso una ricerca delle fonti rigorosa e tenace; il regista di opere che rappresentano un itinerario morale e spirituale, che chiede allo spettatore di pensare, di entrare nei chiaroscuri della ragione; l’artista che crea storie per raggiungere sensibilità diverse e sollecitare alla riflessione collettiva le nuove generazioni, destinate a un impegno non facile come cittadini per la costruzione del futuro del Paese. Per tutta la durata della mostra sono previste una serie di attività didattiche per le scuole, gratuite grazie al contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Struttura di missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni. È prevista anche l’apertura straordinaria dell’Archivio Storico del Museo Nazionale del Cinema di Torino per la consultazione dei materiali del fondo Rosi, che il Museo conserva. Sono inoltre in programma delle iniziative celebrative a Napoli in collaborazione con l’Accademia delle Belle arti di Napoli e la Film Commission Regione Campania (FCRC).
www.museocinema.it