Motori

Le auto tornano ai tasti fisici, display pericolosi: possono essere causa di distrazione per il conducente

Negli ultimi anni, il mercato delle quattro ruote ha puntato molto sulla tecnologia, on l’obiettivo di garantire un salto generazionale alle auto.
Una delle tendenze principali è rappresentata dall’introduzione di display sempre più grandi e con cui è possibile accedere a un numero sempre maggiore di funzionalità. Una delle conseguenze di questo trend è rappresentata da una netta riduzione dei tasti fisici, con più abitacoli esteticamente più moderni e minimalisti.
Le scelte dei costruttori, però, devono ora fare i conti con le richieste di Euro NCAP, l’ente che si occupa della sicurezza delle auto.
Le nuove norme per la valutazione della sicurezza delle auto, infatti, punteranno a disincentivare il ricorso a comandi touch e a promuovere l’utilizzo di tasti fisici per la gestione di alcune funzioni principali.
Matthew Avery, Director of Strategic Development di Euro NCAP, non usa mezzi termini per chiarire il nocciolo della questione: “L’uso eccessivo degli schermi touch è un problema a livello di settore, con quasi tutti i produttori di veicoli che spostano i controlli chiave sui display centrali, obbligando i conducenti a distogliere lo sguardo dalla strada e aumentando il rischio di incidenti per distrazione”. Per questo motivo, Euro NCAP ha definito una serie di nuovi parametri che, a partire dal 2026, andando a modificare il meccanismo di valutazione dei test di sicurezza Euro NCAP che determinano l’efficienza delle auto in termini di sicurezza, per i conducenti, i passeggeri e i pedoni. Le nuove regole prevedono che alcune funzionalità dovranno essere accessibili tramite comandi fisici e non potranno essere integrate in display touch.
Non si tratta di norme vincolanti ma il rispetto di queste indicazioni sarà fondamentale per ottenere le ambite 5 stelle nel test Euro NCAP.
Per ottenere le 5 stelle Euro NCAP sarà necessario rispettare le nuove norme fissate dall’ente. In particolare, al fine di ottenere il punteggio massimo nel test, sarà obbligatorio consentire l’utilizzo di frecce, luci di emergenza, clacson, tergicristalli e chiamata d’emergenza eCall tramite tasti fisici. Le funzioni “basilari” di una vettura non potranno essere attivate tramite i comandi touch mostrati su uno dei display della vettura.
Il mancato rispetto di queste indicazioni comporterà l’impossibilità di raggiungere le 5 stelle Euro NCAP nel test di sicurezza che va a certificare l’ottimo lavoro svolto dai progettisti nello sviluppo della vettura oltre che il pieno rispetto delle normative vigenti in termini di sicurezza.
L’obiettivo è ridurre al minimo le distrazioni alla guida che possono nascere a causa della necessità di dover distogliere lo sguardo dalla strada per attivare una determinata funzione tramite i comandi touch.
I costruttori, quasi sicuramente, inizieranno ad adeguarsi alle regole Euro NCAP in breve tempo, pur di non perdere la possibilità di ottenere il punteggio massimo nel test di sicurezza.
Queste regole potrebbero portare le auto destinate al mercato europeo ad avere caratteristiche uniche rispetto allo stesso modello commercializzato in altri mercati.
Come detto in precedenza, le nuove indicazioni per l’ottenimento delle 5 stelle nel test di sicurezza entrerà in vigore soltanto nel 2026. C’è tempo, quindi, per modificare progetti in sviluppo.