L’Aism festeggia i 50 anni sabato al Polo Universitario

Il 2018 è un anno importante per AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ricorre infatti il 50° anniversario della sua nascita. Da allora sono stati fatti enormi progressi: oggi l’associazione è organizzata con 100 sezioni provinciali, 17 coordinamenti regionali, 63 gruppi operativi, 5 strutture per la riabilitazione, 3 centri socio-assistenziali e 4 strutture per l’autonomia del turismo sociale. Non solo, in Italia, grazie all’intervento di AISM, esistono 249 centri clinici per la cura della Sclerosi Multipla ed esiste la carta dei diritti delle persone con SM, che è stata firmata da oltre 55.000 persone. Inoltre AISM, con la sua Fondazione (FISM), sostiene la ricerca per trovare una cura a questa patologia per la quale ancora non esiste cura.
Per celebrare questo importante anniversario la sezione di Asti dell’AISM organizza l’evento formativo “Caregiver & sclerosi multipla: l’impatto della SM in chi assiste”. L’appuntamento è per sabato 17 novembre, presso Astiss Polo Universitario di Asti (piazzale de Andrè).
Alle 9 è prevista l’accoglienza dei partecipanti e l’ introduzione del presidente della sezione provinciale Marco Buzzi “50 anni di Aism e la nostra realtà territoriale”. A seguire gli interventi scientifici del dr. Marco Aguggia, direttore della SOC. Neurologia, Ospedale di Asti “Interazione neurologica tra l’azienda sanitaria locale di Asti e Aism”; della dr.a Maria Concetta Tinebra, neurologa ospedale di Asti “Il ruolo del caregiver nella sclerosi multipla”; della dr.a Monica Sciamè, psicologa-psicoterapeuta rete psicologi Asim (AL), “Caregiver: l’impatto piscologico della SM”.
Alle 11 con Claudio Griguol, direttore del Patronato INAS CISL di Ast, si parlerà di diritti e agevolazioni in riferimento alla Legge 104/92. Seguiranno le testimonianze di alcune persone con Sclerosi multipla che racconteranno la propria esperienza di vita con la Sclerosi Multipla.
Alle 12:30 le conclusioni ed il buffet per gli intervenuti.
Per ulteriori informazioni: aismasti@aism.it; 0141.599688.