La Pro Villafranca punta su regole e trasparenza

Regole e trasparenza come base per una crescita costante, queste sono le parole d’ordine uscite durante la chiacchierata telefonica con il Responsabile del Settore Giovanile della Pro Villafranca Daniele Gamba. «Ci teniamo molto ai nostri ragazzi, la scuola calcio ha un ruolo davvero importante all’interno del percorso di crescita che la nostra società sta affrontando». Attualmente sono 4 le squadre impegnate nei tornei della scuola calcio, per un totale di circa 55 ragazzi tesserati: «Uno dei nostri obiettivi è quello di aumentare i numeri, abbiamo un centro sportivo importante e grazie alla qualità del nostro lavoro speriamo di attivare un passaparola positivo che possa aiutarci a crescere». Uno degli aspetti più interessanti del lavoro di Daniele Gamba, che è al primo anno da Responsabile del Settore Giovanile della società, è il tentativo di creare una comunità coesa e attenta ai
bisogni di tutti e alle criticità che possono emergere durante la stagione: «La cosa fondamentale non sono i risultati raggiunti sul campo, puntiamo a creare un ambiente sereno e allo stesso tempo formativo per i nostri ragazzi, per questo ci teniamo al fatto che i nostri allenatori siano dotati di patentino. Tutte le settimane organizzo dei colloqui individuali con le squadre e con i ragazzi, questo aiuta a creare un gruppo unito all’interno del quale ognuno può far sentire la propria voce. Il nostro lavoro si deve basare sul rispetto reciproco e sulla trasparenza. Prestiamo molta attenzione anche al rapporto con i genitori, per questo aspetto è importante il lavoro di Pina La Riccia che svolge un ruolo di collegamento tra la società e i genitori». Il progetto della Pro Villafranca è ambizioso ma realistico, la passione e l’impegno che sono traspariti