La mamma di Kean in campo in prima persona per gli stranieri astigiani

Questa mattina presso i locali dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Asti, Isabelle Kean, mamma del noto calciatore di origini astigiane Moise Kean, accompagnata dalla volontaria e amica Nella Musso, ha incontrato l’Assessore Mariangela Cotto, il Dirigente dott. Roberto Giolito ed il Presidente ed il Direttore del CSV (Centro Servizi Volontariato) Piero. Baldovino e Carlo Picchio per  contribuire personalmente alla realizzazione di una campagna di promozione del volontariato rivolta agli stranieri residenti ad Asti. Isabelle ha voluto ringraziare ancora una volta la Città di Asti, a cui la sua famiglia continua ad essere profondamente legata, sottolineando l’importanza della solidarietà che lei stessa ha vissuto in prima persona; ha tenuto a precisare quanto ritenga fondamentale la sensibilizzazione su questo tema, perché spesso gli stranieri che arrivano da culture molto diverse dalla nostra vivono con sospetto il tema del volontariato, temendo forme di sfruttamento lavorativo.

La campagna di promozione prenderà vita nel mese di maggio con una conferenza stampa e vedrà la collaborazione del Comune di Asti con il CSV, che si occuperà degli aspetti organizzativi.