La giunta di Asti in Vaticano: bagna caoda per il Papa

Il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, in visita al Papa presso la Santa Sede, ha offerto a Sua Santità un assaggio del territorio, il primo cittadino, infatti, ha portato in dono un vasetto di bagna caoda, insieme a cardi gobbi di Nizza Monferrato, toupinambour, vino e dolci tipici astigiani. Papa Francesco ha dimostrato di apprezzare, viste anche le sue origini monferrine, lasciando anche intendere di aver intenzione di programmare in futuro una visita nell’astigiano. Insieme alla famosa salsa, nel pacco, anche un fornellino di terracotta, accessorio indispensabile per gustarla al meglio e tenerla sempre calda. Con Rasero all’udienza dal Papa c’erano anche la giunta, il segretario comunale, il presidente del consiglio comunale, il presidente della provincia, il vescovo di Asti e un rappresentante dell’Asl.Entusiasta dell’esperienza, il Sindaco di Asti ha voluto raccontare tutta la sua emozione attraverso il suo profilo facebook personale, sul quale ha anche pubblicato una foto insieme al Santo Padre, aggiungendo a commento: ‘Ci sono momenti che si ricordano tutta la vita ! Il Papa Francesco ha ringraziato gli astigiani di fronte a tutti i fedeli in udienza per avergli portato la bagna cauda. Magnifica giornata ‘