“La Cena dei Cretini” apre la Stagione del Teatro Alfieri di Asti

Si apre con una prima assoluta la Stagione 2019/2020 del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo: giovedì 24 ottobre alle 21 va in scena “La cena dei cretini” di Francis Veber con protagonisti Nino Formicola (che firma anche la regia) e Max Pisu. Con loro Alessandra Schiavoni, Andrea Zanacchi e Marco Mancini, scene di Francesco Fassone, produzione Dimensione Eventi. Ogni settimana un gruppo amici della Parigi bene, stanchi e annoiati, organizzano la cosiddetta “Cena dei Cretini”, dove saranno presenti ignari personaggi creduti stupidi, per riderne e farsene beffa tutta la sera. Ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta: Francois, il “cretino” di questa serata, ribalterà la situazione passando da vittima a carnefice, in un crescendo di gag, malintesi e situazioni comiche paradossali ed esplosive. Scritta dal francese Francis Veber negli anni Novanta, “La cena dei cretini” è una delle commedie più celebri al mondo, diventata un cult dopo essere approdata al grande schermo nel 1998 per la regia dello stesso Veber. Una trama semplice ma di forte impatto comico, come si addice alle migliori commedie. Ultimi biglietti disponibili (21 euro platea, barcacce, palchi, 16 euro loggione), per informazioni e prenotazioni 0141.399057-399040, biglietteria Teatro Alfieri aperta dal martedì al venerdì con orario continuato 10,30-16,30. S.S.