Incontro tra istituzioni e Croce Verde per la nuova sede di Nizza

Si è svolto lunedì 6 luglio, l’incontro tra istituzioni e Croce Verde di Nizza Monferrato nel cantiere della nuova sede dell’associazione. L’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, l’assessore alle Infrastrutture, Marco Gabusi, e il sindaco di Nizza Monferrato, Simone Nosenzo hanno fatto visita al cantiere che presto diventerà la nuova sede della Croce Verde di Nizza.

La Croce Verde nicese, che attualmente ha sede in via Gozzellini 21, ha iniziato i lavori già l’anno scorso, per trasferirsi all’interno di locali più ampi e moderni, in Strada Canelli. “Se tutto andrà bene, prevediamo di inaugurare la nuova struttura a ottobre. Quest’anno, inoltre, festeggeremo i nostri primi 110 anni”, commenta il presidente della Croce Verde nicese, Piero Bottero. I lavori di edificazione, nonostante la brutta parentesi legata al Covid, stanno continuando velocemente e sono stati affidati ad aziende del territorio.

Il terreno consta di circa 7mila metri quadrati in totale, di cui 1000 destinata alla pista di atterraggio dell’elisoccorso.

Sui restanti 6mila q verranno realizzate due strutture: una di circa 1000 metri per il ricovero dei mezzi e un’altra, di circa 850 mq, per la sede operativa.

La nuova struttura sarà ecologica ed ecosostenibile. Verrà inoltre installato un impianto fotovoltaico da 30 kilowatt, che la renderà fondamentalmente autonoma.