Incentivi nel 2020 per chi acquisterà un due ruote elettrico

E’ stato esteso anche a chi non rottamerà un vecchio scooter l’incentivo, approvato nella legge di bilancio del 2019, a chi passerà ad un due ruote elettrico: coloro che quest’anno acquisteranno un ciclomotore o un motociclo elettrico o ibrido potranno dunque ottenere un contributo statale del 30% del prezzo d’acquisto (Iva esclusa) nel limite di tremila euro. Il limite si alza a 4.000 euro e al 40% della cifra se contemporaneamente si rottama una vecchia moto Euro 0, 1, 2, 3. E grazie ad un emendamento potranno usufruirne anche i mezzi a tre ruote e a quattro. Non cambiano i vincoli previsti dalla legge. In primo luogo il contributo, concesso dal venditore sotto forma di riduzione del prezzo d’acquisto, è disponibile fino all’esaurimento dei fondi stanziati, attualmente pari a sette milioni di euro, e il mezzo deve essere o di proprietà di chi ne fa richiesta o di convivente da almeno dodici anni.