In casa del PlayAsti non si passa Piossasco steso al Palafenera

Secondo successo stagionale per il PlayAsti Chieri ’76 in Serie B2 che sabato si è imposto 3-0 (25-21; 25-23; 26-24) su Mv Imp.Bzz Piossasco. L’esordio in Serie B2 al Palafenera di Chieri ha detto bene alle ragazze di Sinibaldi, Rostagno e Bellagotti, impegnate per difendere l’imbattibilità casalinga con la formazione di Piossasco. Partono bene le biancoblu, con tanta voglia di riscattarsi dopo il ko di Genova. Il primo set è controllato da Burzio e compagne, sempre avanti nel punteggio. Anche nel secondo parziale il Club76 si difende alla grande. Uno strappo porta avanti le ospiti a metà della frazione, obbligando il pubblico a tenere il fiato sospeso. Ma con classe il PlayAsti Chieri ’76 raddoppia il vantaggio nel conteggio dei set. Dopo il secondo cambio di campo il match è ancora più equilibrato, ma un colpo di coda delle padrone di casa mette la parola fine all’incontro. “Per buona parte della partita siamo riusciti ad esprimere il gioco che stiamo costruendo giorno per giorno – spiega coach Sinibaldi -. Siamo stati incisivi in attacco e ordinati in difesa, mentre nei momenti di difficoltà il servizio ci ha dato una mano”. Ora il PlayAsti Chieri ’76 naviga nella parte alta della classifica, non così lontano dalla zona verde. Sabato prossimo, alle 18, l’ impegnativa trasferta a Garlasco. Le buone sensazioni maturate in B2 si sono tradotte in successi anche nel campionato U18. L’Mtv Gran Case Arancio ha raccolto soltanto le briciole con un Club76 Reale Mutua Fenera Chieri davvero in grande spolvero. Al Palafenera il match si è prolungato per poco più di un’ora: 3-0 (25-5; 25-21; 25-8) e seconda piazza nel girone d’eccellenza confermata.
Formazione: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Guarena, Marengo, Busso, Burzio (K), Iannacone, Ollino, Schiffini, Ferrua (L1), Fini (L2).
Classifica Serie B2 girone A: Psa Olympia Genova 12; Unionvolley Pinerolo, Volley 2001 Garlasco 9; L’Alba Volley, Acqua Calizzano Carcare 8; PlayAsti Chieri ’76 6; Pavic Palzola Romagnano 5; Serteco V.School Genova, Ascot Labormet2 To Play, Caselle Volley 4; Libellula Volley 3; Mv Piossasco, Bosca Ubi Banca Cuneo 0.

SERIE C
Prestazione convincente anche per il PlayAsti Chieri ’76 in Serie C: sabato sera, al Palagerbi, le nostre ragazze hanno trovato il successo 3-1 (21-25; 25-18; 25-18; 25-22) sul Gilber Gaglianico Volley. Dopo la vittoria esterna a Novi Ligure il giovane gruppo U16 non ha smesso di lavorare in palestra ed è rimasto concentrato, consapevole di avere una ghiotta occasione di raccogliere altri punti. La quarta giornata del girone B vedeva infatti le biancoblu opposte alla formazione di Gaglianico, penultima in classifica con 2 punti conquistati. Nel palazzetto di casa, coach Asola e Berta possono finalmente contare sulla rosa a completa disposizione, con Quarello e Pastorelli finalmente disponibili e Resmini che deve stringere i denti dopo una settimana di influenza. La partenza delle padrone di casa è devastante: si gioca di squadra e tutte le protagoniste in campo vanno a punto. Verso la metà del set un paio di decisioni arbitrali discutibili innervosiscono il Club76: inizia una serie di errori che porta la squadra ospite a rimontare fino a trovare il punto che significa 0-1. Cambiato campo, le astigiane-chieresi ritrovano la concentrazione e con grande continuità al servizio tengono a distanza le avversarie. Anche nel terzo parziale è la fase break a fare la differenza: capitan Mussa e Habdalahna sono in giornata di grazia e il PlayAsti Chieri ’76 passa a condurre. Il quarto set è emozionante e rocambolesco: il servizio insidioso di Gaglianico rende la partita equilibrata fino all’ultimo, ma è il Club76 che trova la zampata vincente, proprio con un servizio vincente di Lori, chiamata in causa per mettere in difficoltà dai 9 metri. I tre punti consentono a Mussa e compagne di salire in sesta piazza, condivisa con Venaria Real Volley. La prossima sfida si preannuncia tanto interessante quanto difficile. Le ragazze di Asola saranno di scena ad Almese, con l’Isil Volley, terzo in classifica.