Il Sindaco Rasero si infiltra in incognito in coda all’anagrafe

Una mattinata davvero particolare quella di martedì per il sindaco di Asti Maurizio Rasero. Tolta la barba e indossato un cappellino, il primo cittadino si è recato sotto mentite spoglie all’anagrafe, per tastare con mano l’efficienza della pubblica amministrazione e intervenire su eventuali problematiche. Il sindaco ha poi postato video e osservazioni sulla sua pagina Facebook: “Seguire il lavoro degli uffici e comprenderne le reali difficoltà è molto utile per individuare le soluzioni migliori per tutti, cittadini e dipendenti. Durante la visita di stamattina ho potuto verificare di persona le difficoltà che gli utenti lamentano da tempo, rendendomi conto direttamente della situazione. Effettivamente l’accesso diretto ai servizi di carte d’identità e pratiche di cambi di indirizzo/residenza provoca disagi e lunghe code di attesa per gli utenti. Spesso è necessario ritornare perché non in possesso di tutta la documentazione o perché i numeri per l’accesso ai servizi sono esauriti. Per questo è stato già attivato uno Sportello Informativo all’interno dei servizi Demografici che dà indicazioni in merito alla possibilità di inoltrare le pratiche attraverso la posta elettronica certificata (pec) del comune. E’ intenzione dell’Amministrazione intervenire per risolvere la situazione di disagio, attraverso una serie di misure. Certificati anagrafici : è già possibile ottenere i certificati dalla postazione pc di casa, saltando le code allo sportello. Per ottenere questo servizio è necessario registrarsi sul sito del comune di Asti www.comune.asti.it. Carte d’identità:si potrà accedere al servizio su prenotazione. Per prenotare è necessario andare sul sito http://www.comune.asti.it. il servizio è riservato esclusivamente ai residenti nel Comune di Asti. Per ogni Carta d’Identità è necessario fissare un appuntamento. Per le emergenze documentate (es. smarrimento, volo aereo imminente) e solo in quei casi è possibile accedere ad un servizio dedicato nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio. Per le pratiche di cambio di indirizzo e residenza si potrà accedere al servizio su prenotazione dal sito www.comune.asti.it. o inoltrarla alla pec del comune protocollo.comuneasti@pec.it
Con la riorganizzazione degli uffici e dei servizi, ormai in fase di ultimazione, si potrà infine disporre di maggiori spazi sia per le attese che per gli sportelli, migliorando in tal modo anche la fruizione fisica degli uffici. Nei prossimi giorni sarà organizzata una conferenza stampa per illustrare meglio le misure già adottate dall’Amministrazione nonché gli ulteriori interventi di miglioramento ed informare, di conseguenza, tutti i cittadini”. Il Sindaco ha toccato con mano, ora vediamo se questo sistema aiuterà i cittadini e se ci saranno altre iniziative dello stesso genere.