Cultura e Spettacolo

Grande successo del festival AstiTeatro

Presenze: circa 4.500 persone. Dai questionari somministrati al pubblico, emerge una complessiva crescita sia dei numeri quantitativi che del gradimento e soddisfazione dell’offerta da parte degli spettatori.

Tra gli spettacoli più visti, l’apertura itinerante con Classicismi, Teresa, RossoMilva e i sold out di Carmen e Caravaggio. Anche se penalizzato dal maltempo, Scintille ha continuato ad essere partecipato anche nella sua formula “al chiuso” al Teatro Alfieri.

La media di spettatori per spettacolo è in forte aumento rispetto all’anno precedente (+28,6%).

Si segnala una progressiva crescita degli ingressi medi per giornata durante il festival. Tale dato potrebbe essere indice di una riacquisita fiducia e interesse degli spettatori per la manifestazione. Ritorno anche dei critici e gradimento da parte di addetti ai lavori e giornalisti.

Nuovo pubblico (39,2%), dato in crescita rispetto all’anno precedente (+8%) e rispetto anche agli anni precedenti. Cresce la soddisfazione per la proposta di spettacoli di AstiTeatro 46: il 65% del pubblico dà una valutazione di almeno 4/5 (buona molto buona) all’offerta di spettacoli proposta quest’anno. Il dato riacquista forza rispetto all’anno precedente e torna ad avvicinarsi a quello di AstiTeatro 44.

Quando è stato chiesto cosa vorrebbe nelle prossime edizioni del festival, il pubblico ha indicato spettacoli con linguaggi diversi e/o multidisciplinari come danza, circo, musica e realizzati in luoghi all’aperto (come gli anni precedenti). Risulta invece come carattere di novità l’interesse del pubblico ad assistere a più spettacolo con artisti internazionali.

La maggioranza degli spettatori, inoltre, indica tra le motivazioni principali di partecipazione al festival: l’esperienza dal vivo e la performance (63%), l’atmosfera e i luoghi del festival (37,9%) e gli artisti (29,7%), in linea con gli anni precedenti. Il pubblico di AstiTeatro si conferma principalmente locale (73%), mentre torna a crescere il pubblico proveniente da fuori, principalmente Torino (12%), Cuneo (4%) e Alessandria (3%).

La distribuzione anagrafica del pubblico di AstiTeatro risulta più eterogenea degli anni precedenti. Si segnala che cresce la percentuale di spettatori under 35 al 26.6% del totale (+6% rispetto al 2023). 

Durante il festival è stato richiesto ai pubblici di raccontare AstiTeatro con due parole. I dati raccolti sono stati inseriti sulla piattaforma di Mentimeters ed è stata prodotta una nuvola di parole rappresentativa dell’immagine che gli spettatori hanno del festival.

Le parole più ricorrenti tra quelle scelte dei pubblici sono riconoscibili in quanto più grandi all’interno della quelle nuvola con via via una decrescita proporzionale per le parole indicate con meno frequenza Le parole più spesso riportate sono: CULTURA – SCOPERTA – NOVITÀ – CREATIVITA- DIVERTIMENTO – OPPORTUNITÀ- ESPERIENZA – EVASIONE – OCCASIONE.