Cronaca

Gdf Asti sequestra 800mila euro. Indagini in corso

La Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro preventivo, su disposizione del gip del Tribunale di Asti, per 498.568 euro, e l’applicazione dell’interdizione, con sospensione dell’esercizio di un pubblico ufficio o servizi, di due amministratori pubblici, il segretario generale e dirigente del Servizio Viabilità di una Comunità Collinare, indagato per truffa ai danni del bilancio pubblico e peculato, e il responsabile finanziario della stessa Comunità Collinare, indagato per peculato.

Le indagini hanno il conseguimento illecito di erogazioni pubbliche, con il bando “Sport e periferie 2018″, da parte di un’associazione sportiva astigiana che sarebbe risultata di fatto amministrata – in situazione di conflitto di interesse – dal segretario generale e della Comunità Collinare, coinvolta nella vicenda quale stazione appaltante.

L’associazione sportiva per la ristrutturazione di un campo sportivo per un importo complessivo di 735.350 euro – si era aggiudicata nel 2019 il contributo di 435.350 euro, grazie soprattutto all’impegno assunto in fase istruttoria di cofinanziare l’opera con fondo privati ma non avrebbe mai avuto la disponibilità di tale somma. Avrebbero fatto in modo che la società appaltatrice versasse 394.173 euro, tratti dal proprio bilancio pubblico – per conto dell’associazione sportiva beneficiaria.